Satisfatcion – debuttano i saggi teatrali di SATs

SatisfacionSatisfatcion – debuttano i saggi teatrali di SATs ( Scuola d’Arte Teatrale Treviglio)

Una festa in teatro per la conclusione dei percorsi teatrali della Scuola d’Arte Teatrale Treviglio con la presentazione al pubblico dei lavori finali dei corsi.
Si debutterà il 21 maggio alle ore 21.00 presso il Teatro Nuovo di Treviglio con i saggi del corso di teatro ragazzi e del corso per adolescenti.
Ad aprire la serata il gruppo dei giovanissimi attori che porteranno in scena uno spettacolo liberamente tratto dai versi del poeta Farīd ad-Dīn Attār dal titolo “LA CONFERENZA DEGLI UCCELLI” . La conferenza degli uccelli è un poema persiano del dodicesimo secolo che racconta come, per sottrarsi al caos e alla disperazione che opprimono il mondo, l’Upupa raccolga la moltitudine degli uccelli e la guidi alla ricerca di un re perduto, Simurg, che si dice abbia tutte le risposte. È l’inizio di un viaggio meraviglioso e tremendo verso la dimora di Simurg, protetta da sette misteriose valli. In ognuna, gli uccelli dovranno affrontare insidie mortali: ma chi riuscirà a superarle otterrà una rivelazione inattesa.
Per omaggiare la ricorrenza del cinquecentenario della pubblicazione dell’ Orlando Furioso abbiamo affidato al corso adolescenti la messa in scena del testo presentando al pubblico “IL FURIOSO ORLANDO”
Lo spettacolo narra delle gesta di Orlando e degli intrepidi paladini di Francia alle prese con un’avvincente e rocambolesca battaglia tra l’esercito cristiano e quello dei saraceni.
Oltre alle gesta eroiche della battaglia si canta delle “donne” e degli “amori”, in particolar modo delle attenzioni verso Angelica, uno tra i personaggi femminili più’ importanti dell’opera.
Nello spettacolo la metrica ariostesca incontra le note nervose di una chitarra elettrica e le sonorità rilassate di un basso elettrico, la narrazione si alterna a citazioni poetiche e rielaborazioni
narrative: a volte e’ il personaggio stesso a parlare al pubblico altre volte il punto di vista è quello di uno spettatore esterno alle vicende.
I giovani attori in scena hanno saputo ricreare una suggestiva e potente interpretazione di un testo dalle sonorità nobili e gentili avvalendosi inoltre di tecniche quali il teatro d’ombre; tutto questo per meglio sottolineare le magiche atmosfere di alcuni passaggi dell’opera e per richiamare la grande tradizione dei pupi siciliani che tanto ha attinto dall’opera di Ariosto.

“IL FURIOSO ORLANDO” volerà il 28 maggio direttamente alle corti dei duchi d’Este di Ferrara; lo spettacolo e’ stato selezionato per partecipare alla 3° edizione di FEST (Festa delle scuole di teatro) che si svolgerà a Ferrara. Festival organizzato dalla compagnia FONE’ TEATRO e patrocinato nelle sue attività dal “Giffoni Film Festival” con “ARCI” e l’ ”Assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara”.
I saggi della scuola di teatro trevigliese riprenderanno invece l’11 giugno con gli spettacoli conclusivi dei corsi di teatro per adulti.Sul palcoscenico del TNT gli attori del 1° anno di corso nei panni degli “UMARELLS”: felici pensionati da cantiere. Lo spettacolo nasce dal testo di Danilo Masotti dall’omonimo titolo ed è frutto di improvvisazioni e rielaborazioni da parte degli allievi del corso. Il pubblico potrà in questo modo sapere tutto sulla vita di un umarell, le sue attività giornaliere, il suo stile di vita ma soprattutto la sua irrefrenabile passione per i cantieri.
Nella stessa serata il 2° anno di corso adulti presenterà un vero e proprio spettacolo teatrale tratto dal testo “PROCESSO PER L’OMBRA DI UN ASINO” del drammaturgo svizzero Friedrich Durrenmatt. Mettendosi nei panni di personaggi curiosi, grotteschi ed eccentrici, gli attori del corso daranno mostra di una divertente e sottile critica alla morale tradizione della nostra società. Chiusi nella corazza delle loro presunte virtù, fieri e certi della propria identità, forti della loro ideologia, questi ruoli coltivano i loro interessi chiusi in un ottuso individualismo, nascosti dietro il paravento della rispettabilità e della credibilità sociale. È quel che succede al dentista Strutione quando viene accusato dall’asinaio Antrace di aver pagato l’affitto dell’asino non della sua ombra!
In questa acuta piece, Dürrenmatt solleva i risvolti della società, ne rivela i vizi, le presunzioni, le compiacenze, le debolezze e le paurose meschinità, nella satira e fino al grottesco.
La regia degli spettacoli e’ affidata all’attore Max Vitali che insieme a qualificati collaboratori e’ insegnante della scuola di teatro SATs. Una bellissima occasione per tutti gli allievi dei corsi che avranno la possibilità di esibirsi di fronte ad un vero pubblico in un’esperienza teatrale piena di soddisfazioni anzi di grande SATISFACTION.

21 maggio – saggi teatro ragazzi e adolescenti
11 giugno – saggi teatro adulti (1° e 2° anno)

TNT – Teatro Nuovo Treviglio
piazza Garibaldi – Treviglio (Bg)

biglietti:
ridotto 5 € (soci SATs/Metas – minori di 18 anni)
intero 10 €

I biglietti si possono acquistare nei giorni precedenti allo spettacolo presso la sede della Scuola d’Arte Teatrale Treviglio in piazza Garibaldi. Oppure il giorno dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Nuovo (apertura biglietteria ore 20.15).

INFO :

info@scuolateatrotreviglio.it
www.scuolateatrotreviglio.it
MAX 339.1134156

Scuola d’Arte Teatrale – Treviglio
direzione teatrale Max Vitali
info@scuolateatrotreviglio.it
www.scuolateatrotreviglio.it
339.1134156

https://www.facebook.com/ScuolaArteTeatraleTreviglio

Satisfatcion – debuttano i saggi teatrali di SATsultima modifica: 2017-05-12T13:41:33+00:00da viaggiesvaghi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento