Assegnato allo stilista Michele Miglionico il “Capri Fashion Award 2017”

Michele MIglionico e le modelle.3Assegnato allo stilista Michele Miglionico il “Capri Fashion Award 2017”

In occasione della XXII edizione dell’evento “Capri, Hollywood – The International Film Festival 2017”

è stato riconosciuto il “Capri Fashion Award 2017” allo stilista Michele Miglionico.

Il Premio “Capri Fashion Award 2017”, è stato riconosciuto allo stilista Michele Miglionico durante la serata inaugurale dell’evento “Capri Hollywood” quale eccellenza dell’Alta Moda che si è distinta a livello nazionale e internazionale.

Per questa occasione sul palco lo stilista ha presentato quattro outfits Alta Moda della collezione “Madonne Lucane”.

Anche quest’anno a Capri si è svolta  Capri Hollywood, una grande festa internazionale del cinema giunta alla sua XXII edizione organizzata dal produttore Pascal Vicedomini con il sostegno del Mibact, della Regione Campania, del Comune di Anacapri e della Città di Capri.

Michele Miglionico e l'attrice Nastassja Kinski (1)Tante le proposte cinematografiche ed anche anteprime europee, al “Capri, Hollywood – The International Film Festival 2017” dove l’ eccezionale cartellone di 90 pellicole selezionate tra i migliori titoli internazionali ma anche italiani, hanno avuto l’ accesso gratuito per il pubblico nelle sale di Capri e di Anacapri.

Questa 22esima edizione di “Capri, Hollywood” presieduta dall’icona della musica israeliana Noa (presidente del festival onorario) e dal premio Oscar Alessandro Bertolazzi ha visto la presenza di tanti ospiti e premiati. Sul palco a ricevere la statuina appositamente creata per l’evento dall’artista napoletano Lello Esposito l’attrice statunitense premio Oscar Melissa Leo per il film “Novitiate” (anteprima europea), il regista spagnolo Alex De La Iglesia, gli attori Massimiliano Gallo, Pippo Delbono, Toby Sebastian, Michele Morrone, Valeria Fabrizi e Mirko Trovato. Premiato il cantante Enzo Gragnaniello per il film Gatta Cenerentola ed i registi Louis Nero, Jonas Carpignano, Sebastiano Riso, Claudio Sestrieri, Paolo Franchi, Giuseppe Varlotta e Alessandro Valori.

Ed ancora presenti l’attore Gianfranco Gallo interprete della pluripremiata serie Gomorra, The Jackal, gli Arteteca, Sud58, Valeria Marini, Patrizia Pellegrino, Antonella Salvucci, i cantanti Nicole Slack Jones, Aurelio Fierro Jr, Lucariello e Nelson, gli stilisti Michele Miglionico, Nino Lettieri ed i produttori Maria Carolina Terzi, Nando Mormone e Amedeo Letizia.

Nella giuria di Capri e Hollywood  con il fondatore del festival Pascal Vicedomini anche l’attrice tedesca vincitrice del Golden Globe Nastassja Kinski (premio Capri Career Achievement Award), il produttore italiano Andrea Iervolino, lo scenografo premio Oscar Gianni Quaranta, lo sceneggiatore Enrico Vanzina, il regista Francesco Patierno e la produttrice Ida Di Benedetto che hanno decretato quale miglior film “Get Out – Scappa” diretto da Jordan Peele e miglior regista Christopher Nolan per “Dunkirk.

La ventiduesima edizione di Capri, Hollywood – The International Film Festival è stata dedicata a Elizabeth Taylor con una mostra d’arte dell’artista B.Zarro realizzata negli spazi trecenteschi della Certosa di San Giacomo.

Dal 25 febbraio al 3 marzo il festival si sposterà a Los Angeles per promuovere il cinema e la cultura italiana in occasione della 90esima edizione degli Oscar.

Michele Miglionico Couture

Press Office: Nicola Altomonte

Mobile:+39 340 5402210

Email: info@michelemiglionico.it

Website:www.michelemiglionico.it

Facebook:www.facebook.com/Michele Miglionico Fashion Designer

Assegnato allo stilista Michele Miglionico il Premio “St. Oscar della Moda 2017”.

LocationAssegnato allo stilista Michele Miglionico il Premio “St. Oscar della Moda 2017”.

Alla sua quinta edizione del “St. Oscar della Moda” è stato riconosciuto il Premio per l’Eccellenza  dell’Alta Moda allo stilista Michele Miglionico.

Il Premio “St. Oscar della Moda”, giunto alla sua 5° edizione, è stato riconosciuto allo stilista Michele Miglionico. La statuetta in oro, realizzata dal Tari, polo produttivo e fieristico di gioielleria e oreficeria più grande del Sud Italia, è stata conferita allo stilista quale Eccellenza dell’Alta Moda che si è distinta a livello nazionale e internazionale.

L’evento svoltosi nella splendida corte interna del XIII secolo di Palazzo Caracciolo M Gallery by Sofitel, ideato per premiare le Eccellenze della Moda, della Bellezza e del Giornalismo, è stato presentato dal giornalista Alessandro Cecchi Paone e dalla modella e show girl croata Nina Moric.

L’evento ha visto inoltre il patrocinio del Comune di Napoli, Casartigiani di Giuseppe Alessandro Cecchi Paone e Nina Moric (1)D’Amore, la partnership con la onlus  Africa Enjoy e la direzione artistica di Steven Giuseppe Torrisi, ex ballerino d’eccellenza, che vanta una carriera trentennale nel mondo della moda, dello spettacolo e della danza.

Oltre allo stilista Michele Miglionico, la giuria presieduta dalla giornalista Cinzia Malvini e dal produttore televisivo Nando Moscariello, ha riconosciuto la statuetta oro “Premio St. Oscar della Moda” agli stilisti Gianni Calignano, Nino Lettieri, Carlo Alberto Terranova mentre la statuetta in platino alla stilista Teodolinda Quintieri.

Un particolare riconoscimento in Memoriam con la statuetta nera “Premio St Oscar della Moda” è stata dedicata allo scomparso designer Fausto Sarli.

Michele Miglionico Couture

Press Office: Nicola Altomonte

Mobile:+39 340 5402210

Email: info@michelemiglionico.it

Website:www.michelemiglionico.it

Facebook:www.facebook.com/Michele Miglionico Fashion Designer

MSC Crociere battezza l’ultramoderna MSC Seaside a Miami con una cerimonia dal Cast stellare

Part_1.3MSC Crociere battezza l’ultramoderna MSC Seaside a Miami con una cerimonia dal Cast stellare

La Compagnia ha annunciato anche una nuova partnership a scopo benefico con Andrea Bocelli Foundation, nonché la collaborazione con Joe Bastianich

  MSC Seaside, la nave che segue il sole, è stata presentata al pubblico con un’elegante cerimonia del “Naming” a Miami. Come di consueto, a fare da madrina dell’evento è stata Sophia Loren, icona del cinema italiano e internazionale. La neonata della flotta, nota come una delle navi più innovative dell’industria crocieristica, è la seconda nave in sei mesi ad essere introdotta nel mercato da MSC Crociere, brand leader in Europa nel settore. Si tratta della 14esima nave ad entrare nella flotta MSC Crociere ed è la seconda delle 12 unità del nuovo piano industriale della Compagnia che copre un arco temporale compreso tra il 2017 e 2026.

 Pierfrancesco Vago, Executive Charmain di MSC Cruises, ha dichiarato: “Il Part_1.4battesimo di MSC Seaside rappresenta un momento fondamentale per MSC Crociere e per tutto il comparto a livello globale. È la prima nave del quinto nuovo prototipo che abbiamo progettato e sviluppato sin dal 2013, cioè da quando siamo entrati nel settore; l’unità introduce un concept totalmente innovativo fissando così nuovi standard e rendendola un modello da imitare. L’esclusiva e originale classe ‘Seaside’ è stata progettata per avvicinare ancora di più i crocieristi al mare, così che possano godere al meglio della navigazione durante i mesi caldi; al contempo i nostri designer si sono spinti oltre i confini di una tecnologia marittima incentrata sugli ospiti, cosa che solo chi ha oltre 300 anni di tradizione marinara riesce a fare”.

Vago ha aggiunto: “MSC Seaside è stata progettata per guidare la prossima fase della nostra crescita in Nord America: insomma, si tratta di un passo decisivo nella strategia globale di MSC. L’unità sarà una delle tre navi di MSC con homeport a Miami, insieme dunque alle nuovissime MSC Meraviglia e MSC Divina. MSC Seaside riflette la nostra ambizione nello stabilire una presenza significativa in Nord America, confermando la nostra posizione di brand crocieristico numero uno in Europa e affermando la nostra identità anche a livello globale.”

Part_1.5MSC Crociere ha inoltre annunciato oggi due nuove partnership pensate appositamente per Seaside e rilevanti per il mercato nordamericano. La prima è con Andrea Bocelli Foundation (ABF), allo scopo di supportare – tramite le donazioni degli ospiti della nave – il prezioso lavoro svolto da ABF ad Haiti, uno dei paesi più poveri e sofferenti al mondo.

Ogni dollaro donato a bordo andrà alla Fondazione che lo utilizzerà ad Haiti per la costruzione di scuole e di veri e propri centri di aggregazione per il lancio di progetti come la Clinica Mobile, al fine di garantire assistenza e prevenzione sanitaria, la depurazione delle acque, l’illuminazione pubblica e lo sviluppo agricolo.

Vago ha commentato così la partnership con ABF: “MSC Seaside navigherà tutto l’anno nei Caraibi e con questa collaborazione desideriamo esprimere il nostro impegno per restituire qualcosa ai luoghi in cui operiamo. Il nostro scopo, infatti, è aiutare i bambini di Haiti; sono loro che rappresentano il futuro e meritano il meglio e, per una grande azienda familiare come la nostra, è una causa che ci appartiene più che mai”.

Per celebrare il lancio della partnership con ABF, il famoso tenore Andrea Bocelli è salito sul palco durante la cerimonia di battesimo insieme ai 30 bambini di Voices of Haiti, coro di alunni delle scuole haitiane di età compresa tra i 6 e i 14 anni. Il coro ha il compito di far conoscere la musica agli istituti di ABF Foundation e di St. Luke Foundation for Haiti.

Andrea Bocelli ha commentato: “Il mare è un luogo di libertà; è il custode di domande e segreti affascinanti, di risposte che ci aiutano a crescere. Essere un artista significa essere un esploratore. Per me avere l’opportunità di portare sulla nave il mio canto e, soprattutto, le voci, la gioia e l’entusiasmo del coro Voices of Haiti, è un’occasione particolarmente felice. Il coro è il risultato di uno dei progetti educativi realizzati, ad Haiti e oltre, dalla Fondazione che porta il mio nome”.

Il tenore ha così continuato: “MSC Crociere ha sempre supportato progetti filantropici e, in linea con questa tradizione, il battesimo di MSC Seaside oggi segna un’ulteriore inaugurazione: il lancio della partnership tra la Compagnia crocieristica e Andrea Bocelli Foundation. Sarà quindi possibile salpare insieme e allo stesso tempo intraprendere un’avvincente avventura di solidarietà, per conoscerci e sostenere le nostre importanti iniziative a bordo”.

In collaborazione con Andrea Bocelli Foundation, il progetto mira a raggiungere oltre 2.550 bambini residenti in cinque comunità di Haiti.

Inoltre MSC Crociere ha annunciato oggi la nuova partnership con il pluripremiato Joe Bastianich, ormai celebre personaggio televisivo, nonché proprietario di trenta ristoranti di successo in tutto il mondo tra cui Babbo e Del Posto a New York e Carnevino a Las Vegas. Bastianich è l’ultimo arrivato – in ordine di tempo – nell’imponente line-up di chef e ristoratori di fama internazionale che collaborano con MSC Crociere e firmerà un piatto firmato in esclusiva per il menu Elegant Night solo su MSC Seaside.

La cucina internazionale di alta qualità è uno degli highlights dell’offerta MSC, e MSC Seaside porta il concept ad un livello addirittura superiore proponendo sei ristoranti specializzati ispirati alla cucina di tutto il mondo. Tra le opzioni c’è sicuramente la nuovissima esperienza culinaria del pioneristico chef pan-asiatico Roy Yamaguchi, con cui MSC Crociere ha stretto una partnership per offrire una nuova proposta di ristorante asiatico-fusion: nasce così Asian Market Kitchen.

Per festeggiare l’entrata in servizio di MSC Seaside, la Compagnia di crociere con sede in Svizzera ha organizzato un evento esclusivo a PortMiami, rendendo omaggio alle tradizionali usanze marinare. Gli ospiti presenti provenivano da tutto il mondo: c’erano autorità, partner di spicco nel settore dei viaggi, nonché media statunitensi e internazionali insieme a personalità nostrane.

A portare all’apice il divertimento durante la cerimonia, è stato Ricky Martin, vincitore di diversi Grammy e Latin Grammy. Popolare per le sue esibizioni elettrizzanti che hanno rapito milioni di persone in tutto il mondo e amato per il suo ritmo istintivo, le sue performance travolgenti e la sua empatia, Ricky Martin racchiude veramente lo spirito internazionale di MSC Crociere e della città di Miami.

Indubbiamente lo special guest dell’evento è stato Dan Marino, leggenda del football di Miami, quarterback di Hall of Fame e membro dei Miami Dolphins per 17 anni. All’inizio di quest’anno, MSC ha siglato una partnership proprio con i Miami Dolphins ed è diventata la compagnia di crociera ufficiale per il team, rafforzando ulteriormente il rapporto con la comunità della Florida del Sud, base delle operazioni negli Stati Uniti. I fan e gli ospiti avranno la possibilità di vedere i Miami Dolphins a bordo e di incontrare gli ex allievi della squadra nel corso di una crociera a tema che avrà luogo su MSC Seaside nel 2018. Marino ha donato a Roberto Fusaro (Presidente di MSC Crociere USA) un casco da football da mostrare a bordo come simbolo della partnership.

La serata si è conclusa come da tradizione con la bottiglia di champagne che è andata a infrangersi sulla chiglia della nave, rispettando un’antichissima tradizione marinara, di buon auspicio per la nuova arrivata nella flotta. A tagliare il nastro è stata come sempre Sophia Loren, madrina di tutte le navi battezzate da MSC Crociere. L’affascinante diva del grande schermo, nonché una delle più celebri attrici italiane del nostro tempo, è diventata ormai a tutti gli effetti un membro della grande famiglia MSC.

Ad animare la serata è stato l’attore e popolare conduttore televisivo americano Mario Lopez, presente in veste di maestro di cerimonia. Lopez ha anche dato il benvenuto agli ospiti durante la sfilata delle star sul “Blue Carpet”, dove le celebrità hanno rilasciato interviste, fotografie e incontrato la folla. Lopez ha poi preso possesso del palco per guidare l’intrattenimento serale.

Tuttavia, la protagonista principale dello spettacolo è stata senza dubbio MSC Seaside. Diversa da qualsiasi altra nave che solca l’oceano, MSC Seaside brillerà nello skyline di Miami, catturando l’attenzione con il suo design rivoluzionario. Ispirata all’architettura e allo stile di vita di Miami, la nave si adatterà molto bene alle calde acque del sud della Florida. Innovativa e ultramoderna, l’unità offrirà intrattenimento di livello altissimo, una vasta gamma di concept gastronomici internazionali, una splendida spa, strutture eccezionali per le famiglie, uno yacht club privato (MSC Yacht Club) ed ampi spazi esterni. La futuristica MSC Seaside è solo un motivo in più per i viaggiatori di tutto il mondo per lasciarsi sedurre dalla proposta di un indimenticabile viaggio sulla nave che segue il sole.

MSC Seaside salperà da Miami ogni settimana per itinerari nei Caraibi Orientali e Occidentali a partire dal 23 dicembre.

Fabio Miceli
Havas PR Milano

w havaspr.it

La trippa de San Basian Pizzighettone (CR)

La trippa de San Basian Pizzighettone (CR)

Dal 19  al 21 gennaio 2018

Lions Club Pizzighettone Città Murata vi invita alla Decima edizione della “Trìpa de San Basian”!
Nella splendida location dell’antica cerchia muraria della città sarà possibile degustare la famosa Trippa e moltissime altre specialità gastronomiche locali: tutti i piatti sono freschissimi e preparati al momento e ci siamo organizzati per essere molto veloci anche nei momenti di grandissimo afflusso.
Sarà possibile acquistare prodotti gastronomici di altissima qualità che potrete anche degustare a casa, con i vostri amici!

Per prenotare i tavoli o il servizio d’asporto, chiamateci o inviate un messaggio al numero: +39 331 8612907.

Tutti gli addetti sono volontari che prestano la propria opera gratuitamente: il ricavato verrà devoluto dal Lions Club Pizzghettone Città Murata a vari progetti del territorio. Durante la manifestazione sarà possibile raccogliere informazioni sulle tante attività svolte in questi anni.

Vi aspettiamo numerosi: è un’occasione unica per pranzare o cenare con amici in una cornice straordinaria ed antichissima gustando piatti semplici, leggeri e sani.

 

The extraordinary Italian style esaltato dalla Chaine Bailliage Francigena Toscana a Villa Artimino

villa artiminoThe extraordinary Italian style  esaltato dalla Chaine Bailliage Francigena Toscana
a Villa Artimino

Una emozionata ma orgogliosa Presidente della neonata Bailliage Francigena Toscana, l’Avvocato Giovanna Elettra Livreri, ha aperto la serata inaugurale Chaine des Rotisseurs nella splendida Villa Medicea La Ferdinanda, patrimonio dell’Unesco, ospitata da Annabella Pascale, AD della Artimino spa, per spiegare il tema della serata che si riassume in un nuovo Umanesimo delle arti, della cultura della convivialità e della tavola, dunque dell’amicizia.

Giovanna Elettra Livreri, avvocato e direttore generale della prestigiosa camera estera calzature FabiCC-ICRD (Italia Caraibi e America Latina), presidente della neonata Chaine Francigena Toscana, ha voluto presentare il neonato Balliage della storica internazionale Confrérie de la Chaîne des Rôtisseurs in questo mondo fatato, interpretando in maniera moderna la filosofia della Chaine per ricomporre un nuovo Rinascimento, mixando come un giocoliere il mondo del food con quello del fashion, proposto da Cristina Vittoria Egger, l’arte degli artisti Fabrizio Savi e dello scultore Madelin Cuca al cioccolato artigianale di Pura Delizia, lo spettacolo della Compagnia Teatrale dell’Accademia Creativa alle calzature Fabi ed infine la “rinascita” tramp 2di un glorioso brand di orologi, LONVILLE 1873 Orologi, una proposta della scoperta della Toscana, lo straordinario style Italiano, la natura unica e ancora incontaminata dei luoghi, lontana dai ritmi della città, dove il primo attore è il Castello di Artimino e la sua storia, armonioso, imponente, testimone di un nuovo turismo, la strada per conservare un patrimonio storico di grandissimo valore mantenendo l’equilibrio tra la tutela del posto e la necessità di renderlo vivo e fruibile al turista, evidenziandone le peculiarità.

Avaro Figlio (2)Ed ecco poesia e sinergia di immagini e gusto con una cena placee creata da Michela Bottasso la professionista che vive in armonia il suo essere chef in simbiosi con la natura la circonda usando la sua cucina come strumento di arte, due mondi e modi del vivere quotidiano. Michela Bottasso è la chef del “Biagio Pignatta” il Ristorante del complesso di Artimino dove la natura stessa contraddistingue le immagini, e, seguendo la filosofia green, usa e cucina le verdure in un terreno attiguo di 5mila mq, creando una cucina semplice ma non banale. Per lei la cucina interroga il territorio, la natura e il paesaggio, e nelle sue mani la sua cucina diventa anche gioco e creatività, performance, gesto e teatralità proprio come l’arte.
E poi il fashion…….attraversano le sale piene di storia i romantici accenni di una sfilata femminilissima per la quale Dario Biglino creativo della maison Avaro Figlio ha immaginato un giardino di donne-petalo, dagli abiti senza orlo, che sbocciano in un risveglio di sensualità che si evince nei dettagli, nelle mani sapienti che accompagnano i gesti durante la sfilata, un sincronismo armonioso del movimento, come un fiore che sboccia, assecondato dalla linee e dal tessuto. Hanno sfilato le calzature di Fabi, eleganza, raffinatezza, sperimentazione per una armonia fatta di equilibri progettuali ed berg gioielli 2emotivi, ricordi di cose viste, studiate, elementi che creano una trama nell’abbinamento apparentemente impossibile di Swarovski, lacci, seta, pietre, metalli…..infine la presentazione di Virage, il primo orologio del brand Lonville che rinasce dopo 50 anni di silenzio. E con la presentazione del libro “In viaggio con Leonardo” della Contessa Melzi d’Eril sullo sfondo opere del pittore Fabrizio Savi e dello scultore Mădălin Ciucă cala il sipario su Artimino e la neonata Chaine Bailliage Francigena Toscana, un romanzo incantato sullo sfondo di un castello di fiaba.

NOTA: Confrérie de la Chaîne des Rôtisseurs, La Confraternita della Chaine è una società gastronomica internazionale fondata a Parigi nel 1248 e rifondata successivamente nel 1950, una realtà che opera per la diffusione della cultura della gastronomia promuovendo i valori gastronomici e l’essenza stessa della Confrèrie, il piacere della tavola e il valore dell’amicizia.

Partners e Sponsor dell’Evento
CHAINE ROUGE 2017 DEL 9 DICEMBRE 2017 della Chaine Bailliage Toscana avaro figlio, Virage byLonville Berg gioielli Fabi calzatureFrancigena
CHAINE DES ROTISSEURS D’ITALIE
AMITES SANS FRONTIERES MONACO – FIRENZE
PURA DELIZIA CICCOLATO ARTIGIANALE
TENUTA DI ARTIMINO
AVARO FIGLIO STILISTA
COMUNICAZIONE E STAMPA “LE SALON DE LA MODE” – Gabriella Chiarappa
LONVILLE 1873 OROLOGI
FABI SHOES
BERG TU DIVA GIOELLI
EDOARDO TRANCHESE – I TRANCHESE FOTOGRAFI

VILLA ARTIMINO RESORT
Viale Papa Giovanni XXIII,1
59015 Artimino Prato (PO)
www.artimino.it

La giornata contro gli sprechi

Segnaliamo E.ON “La giornata contro gli sprechi” che si terrà il 13 Dicembre presso l’UniCredit Pavilion (Milano). L’evento è liberamente accessibile a tutto il pubblico. anche ai bambini
L’evento vuole promuovere l’impegno di E.ON sul tema del riciclo e della sostenibilità ambientale dei consumi energetici.

https://www.facebook.com/eonitalia/photos/a.311054658927207.78588.309840349048638/1765874273445231/
https://twitter.com/EON_Italia/status/940159325884047361
https://twitter.com/EON_Italia
https://www.facebook.com/eonitalia/

Girolio 2017

BROCHURE GIROLIO 2017 LARINO (2)Girolio 2017

Dal 15 al 17 dicembre Larino protagonista della Tappa Molisana dell’eventi promosso dall’Associazione Nazionale Citt dell?olio

Il Vicesindaco D’Ermes: “Un appuntamento d’eccezione all’insegna della collaborazione tra istituzioni, aziende ed associazioni per promuovere l’olio extravergine, il territorio e la dieta mediterranea”
La Città di Larino è lieta di presentare la tappa regionale di Girolio 2017, evento itinerante promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio che da aprile a dicembre attraverserà l’Italia alla scoperta delle eccellenze gastronomiche italiane, dei paesaggi e territori di produzione, dei luoghi e dei mestieri legati alla terra e all’olio.

L’edizione 2017 sarà dedicata al tema della Dieta Mediterranea, Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 2010 e Paesaggio per promuoverne la cultura e la conoscenza. In particolare, si parlerà non solo di olio extra vergine di oliva, alimento principe della Dieta Mediterranea portatore di valori legati alla convivialità e ad uno stile di vita celebrato in tutto il mondo, ma soprattutto dei luoghi dell’olio e della Dieta Mediterranea per narrare il cibo insieme ai paesaggi e ai monumenti, dei beni culturali, ricollocando il cibo e i nostri prodotti enogastronomici nei luoghi che li hanno determinati.

Il Comune di Larino, tra le città italiane fondatrici dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, è stata scelta per rappresentare il Molise nell’edizione 2017 e dal 15 al 17 dicembre prossimi promuoverà un ricco programma di eventi, in collaborazione con Regione Molise, Comune di Montorio, Arsarp, Fruttagel, Molise Cinema, Istituto Tecnico Agrario “San Pardo”, Istituto Alberghiero “Federico di Svevia”, Centro Culturale Afra, Villaggio delle Arti e Vespa Club Larino.

“È un onore per la Città di Larino ospitare la tappa molisana di Girolio 2017 – ha dichiarato il Vicesindaco Assunta D’Ermes – una tappa all’insegna della collaborazione tra istituzioni, aziende ed Associazioni locali e nazionali che, ognuno per le proprie specificità ed eccellenze, hanno condiviso un progetto di valorizzazione e promozione di un territorio sempre più da scoprire. Quello molisano e di Larino in particolare.
Il filo conduttore della tre giorni che abbiamo organizzato sarà sempre l’olio extravergine di oliva, il Re della nostra dieta mediterranea diventata patrimonio dell’Umanità. E di Olio EVO si parlerà il giorno dell’inaugurazione alla presenza di un testimonial d’eccezione, l’atleta paralimpico molisano Pompeo Barbieri, un vero esempio di coraggio e positività per i nostri ragazzi.
Tantissimi gli appuntamenti per grandi e piccini che faranno da cornice alla tappa di Girolio a Larino – ha concluso il Vicesindaco D’Ermes – degustazioni di olio in abbinamento ai piatti della tradizione e ai prodotti dell’eccellenza gastronomica locale, eventi cinematografici, convegni scientifici e divulgativi, eventi musicali e intrattenimento per i più piccoli, mercatini dei saperi e dei sapori, cooking show, coinvolgimento delle scolaresche in laboratori di conoscenza del mondo dell’olio extravergine. Questo e tanto altro nella tappa in Molise di Girolio 2017 a Larino”.

Programma:

Venerdì 15 dicembre 2017

Ore 9.30-12.30 Inaugurazione Tappa regionale Girolio d’Italia
presso Istituto tecnico Agrario “San Pardo”
Cerimonia istituzionale intonazione dell’Inno d’Italia e Alza Bandiera
Coro dell’Istituto Tecnico Agrario San Pardo
Testimonial di tappa Pompeo Barbieri

Saluti istituzionali
Vincenzo Notarangelo, Sindaco di Larino
Angelo Sbrocca, Consigliere nazionale Città dell’Olio
Antonio Sorbo, Coordinatore regionale Città dell’Olio
Enrico Lupi, Presidente Associazione nazionale Città dell’Olio

Ore 10.30 Seminario
“Paesaggio, alimentazione e nuove Tecnologie”,
a cura del Comune di Larino, Istituto Tecnico Agrario, Arsarp
Conclusioni Vittorino Facciolla, Assessore Agricoltura Regione Molise

Ore 12.30 Degustazione di Pane e Olio

Ore 17.00 Olio in Corto 2° Edizione
Rassegna di cortometraggi sul tema Paesaggi, olio e prodotti tipici
Presso il Cinema teatro risorgimento
a cura dell’associazione Molise Cinema

Ore 18.30 Corso di Magia per i piccoli
Atrio del Palazzo Ducale
A cura del Comune di Larino
In collaborazione con Creatori di sorrisi

Ore 18.30 Inaugurazione del Mercatino dei saperi e dei sapori
Apertura con Corteo di cornamusa e tamburi a partire dal Cinema Teatro, via Cluenzio e Palazzo Ducale

Ore 19.00 Degustazioni di prodotti tipici
a cura dell’associazione Il Gusto dei Sensi
Sale espositive Pilone e Preziosi

Ore 20.30 Intrattenimento con musica tradizionale Natalizia
a cura dell’Associazione Villaggio delle Arti
Sabato 16 Dicembre 2017

Ore 10.00 “La Dieta Mediterranea: Una scelta Naturale per promuovere una corretta Alimentazione e i Territori”
Presso sala Freda 4°piano Palazzo Ducale
A cura del Comune di Larino in collaborazione con FRUTTAGEL, Lega Italiana per la lotta ai tumori Regionale, Università del Molise, Istituto Tecnico Agrario, IPSAAR di Termoli,

ore 11.30 Show cooking dello chef
Presso sala consiliare Pietrantonio Palazzo Ducale
testimonial della seconda giornata di Tappa Prof. Maurizio Santilli

ore 12.30 Light Lunch offerto da Fruttagel e IPSSAR di Termoli
Palazzo Ducale

Ore 17.00 Premiazione GOCCIA D’ORO
a cura dell’Arsarp
Cinema teatro Risorgimento

Ore 17.30 Apertura del Mercatino dei saperi e dei sapori
Palazzo Ducale
Ore 19.00 Degustazioni di prodotti tipici
a cura dell’associazione Il Gusto dei Sensi
Palazzo Ducale

Ore 20.00 Spettacolo Musicale Christams JazzAngo
A cura di Donato Santoianni
Palazzo Ducale
Domenica 17 dicembre 2017

Montorio nei Frentani

Ore 10.30 Gira Montorio
Incontro dei partecipanti in piazza Vittorio Emanuele per dirigersi tramite mezzi propri a Montorio nei frentani

Ore 11.00 Arrivo a Montorio
Percorsi turistici nella città di Montorio, con punti di osservazione dei paesaggi agricoli e naturalistici.
Degustazione di pane e olio e prodotti tipici
Letture di poesie e canti popolari tipici

Larino

Ore 17.30 Apertura del Mercatino dei saperi e dei sapori
Palazzo Ducale

Ore 17.30 Babbo Natale in Vespa
P.zza Largo Gabbia
A cura dell’associazione Vespa Club Larino

Ore 18.30 Libertà di Parole
Presso Cinema teatro Risorgimento
Spettacolo Musicale, teatrale e artistico
a cura del Centro Culturale AFRA
Per info:

Vicesindaco Assunta D’Ermes 349\3928013


Natascia Maesi
Giornalismo & Comunicazione

natascia.maesi@gmail.com

Vernissage della Mostra collettiva “Sei artisti a Palazzo”

Palazzo_del_Carretto_sti_ca_resized_20171207_015836752Vernissage della Mostra collettiva “Sei artisti a Palazzo”

Giovedì 14/12 | Vernissage | 6 Artisti a Palazzo del Carretto Art Apartments | 18h00 / 22h00 | RSVP

Giovedì 14 dicembre dalle ore 18.00 alle 22.00

Vernissage della Mostra collettiva “Sei artisti a Palazzo”

Opere di Bruna Biamino, Paolo e Mariagrazia Albertelli, David Bowes,

Palazzo_del_Carretto_-_Art_Apartments_Torino_(7)_resized_20171207_010141150Daniele Galliano, Massimo Kaufmann, Pierluigi Pusole.

dj set Let’s Combo

RSVP entro mercoledì 13/12 alle 14.00: palazzodelcarretto@lemoka.it

Palazzo Del Carretto Art Apartments
Via Bogino 16, Torino
www.palazzodelcarretto.com

Giochiamo con I Guerrieri di XI’AN

Giochiamo con I Guerrieri di XI’AN

Bari, Pinacoteca Metropolitana “Corrado Giaquinto”

Domenica 10 dicembre ore 11:00

Giochiamo con I Guerrieri di XI’AN9

incontriamo i tuoi bambini per visitare la mostra in corso.

I piccoli visitatori (da 2 a 6 anni) saranno coinvolti in una semplice attività che li vedrà protagonisti.

I bambini usufruiscono dell’ingresso gratuito.

via Spalato, 19/Lungomare N. Sauro, 27 infotel.080/5412420

www.pinacotecabari.it pinacoteca@cittametropolitana.ba.it

Vini e Arte: insieme nel progetto Galassi e il Museo Archeologico Nazionale di Sarsina

Vini e Arte: insieme nel progetto Galassi e il Museo Archeologico Nazionale di Sarsina

Il mosaico “Trionfo di Dioniso” sarà fatto conoscere al mondo intero attraverso le etichette del celebre brand

Vino e arte: un racconto che attraversa i secoli. Una liaison che si rinnova e fa incontrare antico e moderno in Romagna. Protagonisti Galassi, celebre brand del vino con sede a Forlì, e il Museo Archeologico Nazionale di Sarsina. Insieme in un progetto di respiro internazionale.

Il marchio Galassi, infatti, ha deciso di rinnovare la propria immagine vestendo le etichette con alcuni segmenti del celere mosaico “Trionfo di Dioniso”. Non un restyling di facciata, bensì un tocco artistico elemento di identità di un vino che si riconosce in alcuni valori di riferimento: territorio, storia, cultura e arte.

Le nuove etichette complessivamente sono quattordici e riguardano tutte le referenze della linea dei vini. “Galassi, un sorso di Romagna”, per parafrasare un celebre claim, è divenuto in questi anni un marchio regionale, che ha allargato gli orizzonti alla gamma di vini come il Pignoletto e Lambrusco, in aggiunta agli storici Romagna Sangiovese, Trebbiano, Cagnina, Pagadebit, Albana, Novello.

Ognuno di questi vini a partire dal mese di dicembre porterà in dote un’etichetta con un frammento del “Trionfo di Dioniso”. La scelta di questo mosaico non è casuale. Se comunemente il vino viene definito il “nettare di Bacco”, mutuato dalla cultura romana, lo stesso si può dire di Dioniso, divinità della cultura greca. E proprio a Dioniso fa riferimento il pregevole Mosaico ospitato nel Museo Archeologico Nazionale di Sarsina.

Rinvenuto nel 1966 nel pavimento di una Domus Romana a Sarsina, è stato ricomposto ed esposto in una parete verticale per l’esposizione al pubblico. L’immagine di circa 50 metri quadrati rappresenta Dioniso su un carro trainato da tigri e governato da Pan e da un Satiro. Il medaglione è attorniato da una grande “ruota” con inscritte figure di animali esotici; negli spicchi sono le figure umanizzate dei quattro venti. Le forme decorative si riconducono poi al rettangolo con sei quadri abitati da fauni, sileni e menadi danzanti (figure mitologiche componenti il corteo dionisiaco). Intorno, è un grande tralcio di acanto in cui si intercalano fiori e palmette: in alto una fascia in bianco e nero con scene di caccia conclude il gigantesco pavimento. Un chiaro esempio del magnifico splendore a cui era giunta la città romana alla fine del II secolo d.C. In Italia, infatti, pavimenti di questa mole e fattura son visibili solo a Piazza Armerina in Sicilia. Il mosaico è realizzato con la tecnica detta a piccole tessere in marmo e pasta vitrea. Il mosaico decorava un triclinium estivo, caratteristica sala da banchetto all’aperto.

Dunque, un mosaico ricco di storia, cultura, arte. Tre emblemi del “made in Italy” che si incontrano con il percorso di Galassi, che in questo modo diviene una sorta di ambasciatore del mosaico in Italia e all’estero. Presente nel mercato in tutta la Penisola, il vino sarà commercializzato a livello internazionale dal Gruppo Cevico, di cui Due Tigli fa parte, tra i principali player del settore, gruppo che esporta in 62 paesi del mondo.

I vini interessati al progetto sono: Sangiovese superiore Romagna doc; Sangiovese Romagna doc; Trebbiano Romagna doc; Pignoletto doc frizzante; Pignoletto doc spumante; Pagadebit Romagna doc; Cagnina Romagna doc; Novello Sangiovese Romagna doc; Albana dolce Romagna docg; Pinot bianco-chardonnay frizzante igt; Spumante extra-dry millesimato; Montepulciano d’Abruzzo doc; Lambrusco secco igt; Lambrusco amabile igt.

Come illustrato dall’enologo del Gruppo Cevico, Pierluigi Zama, le uve di sangiovese Galassi sono al centro di processo di selezione degli acini. Dopo un’attenta cura in vigna, grazie a un innovativo processo tecnologico, le uve di sangiovese sono poste in una soluzione di mosto e vengono selezionate acino per acino in base al grado di maturazione, consentendo di dedicare il prodotto migliore ai vini di qualità.

Ufficio Stampa Gruppo Cevico

PrimaPagina Cesena

Filippo Fabbri (347.1567681)
Maurizio Magni (335.5988899)

Filippo Fabbri – Agenzia PrimaPagina
Via Sacchi 31 – 47521 Cesena
tel. 0547 24284 – fax 0547 27328
cell. 347 1567681
fabbri@agenziaprimapagina.it
http://www.agenziaprimapagina.it <http://www.agenziaprimapagina.it/>

Sabato 2 dicembre 2017 inaugurazione Hexen Klub Canazei

hexen-klub-canazei-900x600-650x433Sabato 2 dicembre 2017 inaugurazione Hexen Klub Canazei
Sabato 2 dicembre 2017 l’Hexen Klub di Canazei, in Val di Fassa, è il primo locale alpino ad aprire la stagione invernale 2017/18. In consolle i dj Dany L, Wilders, Ale Dj, Albert One (main room), Freie Gedanken e Ale Dj (privè): in programma musica house, commerciale, reggaeton, tech-house e techno. La settimana successiva l’inaugurazione vera e propria con la Gold Night di venerdì 8 dicembre e la presenza di Miss e Mister Universo e l’Elegant Party di sabato 9 dicembre: in consolle Andrea Montovoli dj, ospiti speciali tre protagoniste del reality televisivo Tempation Island, in entrambe le serate presente il team di Effetto Wow e il suo affezionato pubblico di centinaia e centinaia di universitari. A pieno regime l’Hexen Klub sarà aperto tre sere a settimana: martedì, giovedì e sabato; tra gli eventi di dicembre e gennaio in calendario, il Veglione di domenica 31 dicembre con Ricky S del Papeete Beach e i dj Simson e Albert One; sabato 6 gennaio special guest Loira Linda, sabato 20 le Sisters Cap.

more info: www.hexencanazei.it

join spadaronews on facebook:

Le date e la nuova sede di Aperyshow 2018

aperyshow-2017-11-credits-biagio-camiggio-900x600-650x433Aperyshow Charity Event annuncia le sue date 2018 e rivela la sua nuova location: l’anno prossimo la rassegna – nel 2017 in grado di radunare oltre 60mila persone – torna da sabato 21 a mercoledì 25 aprile all’Anfiteatro Camerini a Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova, la stessa location che negli anni ha ospitato concerti e rassegne con una serie di artisti internazionali quali Queen + Adam Lambert, Laura Pausini, Robert Plant, Jovanotti e Massive Attack e il Prog Rock Festival. Aperyshow 2018 proporrà sia musica live che dj set, workshop, aree dedicate allo street food e a bambini e famiglie. L’intero ricavato dell’edizione 2017 (52.500 euro) è stato devoluto a favore di Giochiamo con Sofia e Giorgia Libero.

Foto di Biagio Camiggio

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.facebook.com/pg/aperyshowcharityevent

Seconda edizione a Lecce per Velvet Culture Festival

velvet-2016-900x600-650x433 (1)Seconda edizione a Lecce per Velvet Culture Festival

Da venerdì 22 a lunedì 25 dicembre 2017 Lecce ospita seconda edizione di Velvet Culture Festival, rassegna che miscela momenti diurni e serali coinvolgendo dj, musicisti, discografici, giornalisti ed organizzatori di eventi. Velvet Culture Festival significa contaminazione di generi anche e soprattutto dal punto di vista musicale: jazz, house, techno, hip-hop e elettronica si alternano a Velvet Culture Festival con grande naturalezza all’insegna dell’Increase, ovvero un invito rivolto alla città a vivere nuove esperienze. Tra gli appuntamenti in calendario, spiccano l’Opening Conference dal titolo “Il ruolo strategico di un festival per la crescita economica e sociale del territorio” (venerdì 22, dalle ore 16 alle ore 20), “The Electroacustic Music Experience” con la presentazione dell’album e del libro di Simone Gatto (sabato 23, dalle ore 19), il dj set di Ben Klock (domenica 24) e di Daniele Baldelli (lunedì 25). Tra le caratteristiche principali di Velvet, la capacità di valorizzare sia i centri abitati sia location storiche con una programmazione musicale di qualità.

more info: www.velvetculturefestival.com

join spadaronews on facebook

I concerti che il Corpo Bandistico “Giuseppe Anelli – Orchestra di Fiati di Trigol

I concerti che il Corpo Bandistico “Giuseppe Anelli – Orchestra di Fiati di Trigolo, diretto dal Maestro Vittorio Zanibelli, terrà con ingresso libero e gratuito nelle seguenti date:

Domenica 3 dicembre alle ore 17.00 presso la Chiesa Parrocchiale di Paderno Ponchielli (CR)

Concerto per la Festa Patronale di San Dalmazio

Giovedì 7 dicembre alle ore 21.30 presso la Palestra Comunale di Casalmorano (CR)

Concerto per la Festa Patronale di S. Ambrogio

Domenica 17 dicembre alle ore 17.00 presso la Chiesa Parrocchiale di Trigolo (CR)

Concerto di Natale

Venerdì 22 dicembre alle ore 21.00 presso la Chiesa Parrocchiale di Montodine (CR)

Concerto di Natale con il Coro “Melos” di Montodine diretto dal Maestro Luca Tommaseo.

Mi è gradita l’occasione per porgere i migliori saluti.

Franco Valcarenghi

Addetto alle pubbliche relazioni

www.bandatrigolo.it

https://www.facebook.com/groups/59573912162/

Cantine di Natale

cantine di nataleCantine di Natale
Il 15, 16 e 17 dicembre teatro, buon vino e street food per il Natale del Centro Storico di Molfetta

Nuova sfida e nuovo progetto per l’Associazione Fermento Molfetta. Dal 15 al 17 dicembre, il centro storico di Molfetta si vestirà di rosso e ospiterà “Cantine di Natale. Un evento concepito come progetto di marketing territoriale voluto dalle associazioni: Fermento Molfetta, Ser Molfetta, La Voce di Sant’Andrea per promuovere le tipicità Molfettesi e che vede il patrocinio morale del Comune di Molfetta.

Occasioni di regali, idee, la casa di Babbo Natale, punti di ristoro, degustazione con prodotti tipici, vino, vin brulé, cioccolata calda, caldarroste, pettole, frittelle, teatro, musica e performance questo e molto altro sarà Cantine di Natale 2017 a Molfetta. L’evento sarà anche l’occasione per promuovere le ricette tipiche della tradizione, infatti dodici saranno i punti ristoro allestiti per l’occasione presso i quali sarà possibile degustare street food fritto, tra cui pettole e frittelle e attraverso la storicità dell’associazione panificatori Molfetta saranno disponibili tutte le varianti de “il Calzone Molfettese”.
Tutte le ricette tipiche della tradizione saranno accompagnate da buon vino di cantine regionali e nazionali. A impreziosire le serate ci saranno spettacoli teatrali itineranti e performance musicali a tema natalizio a cura della compagnia Il Carro dei Comici. Cantine di Natale sarà anche un modo per fare beneficenza attraverso la casa di Babbo Natale che coinvolgerà con il suo calore tutti i bambini e permetterà di raccogliere fondi per il Social Market Solidale di Molfetta. Le cantine aderenti, i punti ristoro e i vicoli del centro storico molfettese e gli altri punti espositivi saranno allestititi in ambientazione natalizia. Coinvolti anche aziende agricole molfettesi che promuoveranno prodotti agricoli e bricoleurs del territorio.

“Cantine di Natale vuole essere innanzitutto un contenitore di tipicità, – dichiarano dall’associazione Fermento Molfetta – un modo per regalare un Natale davvero speciale alla città. Siamo uniti da un sentire comune – aggiungono gli organizzatori Luigi Vista, Nico Cirillo e Salvatore Del Vecchio – fondere le forze imprenditoriali della nostra città, alle tradizioni della nostra terra. Con Cantine di Natale lo facciamo sostenendo i nostri prodotti tipici, dando valore al lavoro dei nostri artigiani dolciari e panificatori. Molfetta conta una grande tradizione in tema natalizio, – concludono – l’intento è di mettere in rete tutte le sinergie possibili e fare sistema per un unico obiettivo: essere orgogliosi della nostra città, dei suoi prodotti di qualità e di ricette da leccarsi i baffi portandole anche a livello nazionale. Dunque, ci sono davvero tutti gli ingredienti perregalarsi un momento di dolcezza aspettando il Natale.” Per informazioni : – fermentoantico@gmail.com tel. 340.6666363 – 349.3820497 – @cantinedinatale

Michele Miglionico. High Fashion Show all’ambasciata d’Italia a Bruxelles

Michele Miglionico Embassy of Italy in Brussels.4Michele Miglionico. High Fashion Show all’ambasciata d’Italia a Bruxelles

Nelle suggestive sale novecentesche della residenza dell’Ambasciata d’Italia a Bruxelles lo stilista Michele Miglionico con l’eleganza e la tradizione della sua Alta Moda ha celebrato l’evento “Sacred Basilicata”

L’Ambasciatrice Italiana S.E. Elena Basile ospitava, nella splendida residenza Michele Miglionico Embassy of Italy in Brussels.5dell’Ambasciata d’Italia a Bruxelles situata ad Avenue Legrand nel cuore della capitale Belga, l’evento “Sacred Basilicata” ” in collaborazione con la Regione Basilicata, il Gruppo di Azione Locale (GAL) “La Cittadella del Sapere e l’APT-Regione Basilicata.

La manifestazione ha promosso il Vivere all’Italiana e l’Identità Lucana tramite i suoi prodotti tipici utilizzando i linguaggi della moda e dell’enogastronomia collocandosi nella II edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, evento internazionale di promozione del cibo e del vino italiano di qualità.

Michele Miglionico Embassy of Italy in Brussels.8Nei sontuosi saloni della residenza gli ospiti selezionatissimi del mondo belga dell’aristocrazia, dell’imprenditoria, del giornalismo, del turismo, della gastronomia, della moda hanno potuto apprezzare la storia e le bellezze naturali della Basilicata attraverso un video con proiezioni di suoni ed immagini di vita reale, spirituale, che raccontava volti, città, piazze, palazzi, monumenti di una Basilicata che si presenta al mondo ricca di tradizioni e di creatività.

Michele Miglionico Embassy of Italy in Brussels.14Particolare attenzione è andata alla città di Matera ed alla sua designazione a Capitale Europea della Cultura
Michele Miglionico durante la serata ha presentato con uno show, sotto l’abilissima e impeccabile regia di Alessandro Mazzini della Mazzini Eventi Production, quaranta abiti di alta moda della sua collezione “Madonne Lucane” ispirati alle figure femminili della tradizione lucana, alle Madonne venerate in questa terra e portate in processione e alla sua cultura popolare. Le modelle inoltre hanno evidenziato con i loro Michele Miglionico Embassy of Italy in Brussels.1abiti in movimento la lavorazione certosina di pizzi, ricami e tessuti pregiati che contraddistinguono il lavoro dello stilista, tutto per raccontare il giardino segreto che è nascosto nel territorio lucano.

Una speciale collezione che trae ispirazione dai costumi del settecento, come ad esempio le gonne sovrapposte usate per dare volume ai fianchi o l’uso di ricami e merletti fatti a mano per evidenziare il punto vita o del mantello indumento di antica influenza greca.

Michele Miglionico Embassy of Italy in Brussels.2La serata è proseguita con un cocktail dinatoire dove i selezionatissimi ospiti hanno potuto degustare i piatti tipici della cucina lucana preparati, narrati dallo chef lucano Pino Golia ed abbinati a vini e passiti regionali.

Presenti all’evento in rappresentanza della Basilicata Gianni Pittella presidente del Gruppo S&D al Parlamento Europeo, membro della Conferenza dei presidenti e della Delegazione all’Assemblea parlamentare euro-latinoamericana, Mariano Schiavone direttore generale dell’APT – Regione Basilicata e Nicola Timpone,direttore del Gruppo di Azione Locale (Gal) “La Cittadelle del Sapere”.

Michele Miglionico Embassy of Italy in Brussels.6Una serata anche all’insegna del sociale per far conoscere e sostenere l’Association DMLA.be, onlus belga creata nel 2004 che si dedica esclusivamente alla malattia DMLA (degenerazione maculare legata all’età) con l’obiettivo di informare il grande pubblico, ascoltare, sostenere e aiutare i pazienti ed assistere la ricerca medica e scientifica.

A completare l’immagine della collezione Michele Miglionico Alta Moda la collaborazione esclusiva dell’Hair Stylist Mario Sabatino, e dei Make Up Artists Nicola Acella e Antonio Riccardo della MakeUp Academy di Antonio Riccardo.

Un evento di misurata raffinatezza, un modo elegante ed efficace di intrattenere i rapporti tra il Belgio e l’Italia valorizzandone e promuovendone le bellezze naturali, culturali ed artistiche della Basilicata.

Michele Miglionico Couture

Press Office:Nicola Altomonte

Mobile:+39 340 5402210

Email:info@michelemiglionico.it

Website:www.michelemiglionico.it

Facebook:www.facebook.com/Michele Miglionico Fashion Designer

Motta Milano 1928: innovazione e tradizione italiana si incontrano nel salotto di Piazza Duomo

13Motta Milano 1928: innovazione e tradizione italiana si incontrano nel salotto di Piazza Duomo
Autogrill rinnova lo storico locale in ‘Galleria’ a Milano con uno stile ricercato ed elegante adatto ad ogni momento della giornata

Autogrill presenta il nuovo Motta Milano 1928 dopo una fase di restyling che ha portato lo storico locale milanese ad una profonda rivisitazione in chiave contemporanea. Motta Milano 1928 si ispira al tipico ‘bar all’italiana’, ed esprime la capacità di un marchio storico di evolversi e di adattarsi alle esigenze di un pubblico internazionale senza perdere la sua vocazione di ritrovo per le famiglie, per i giovani, per chi vuole concedersi un break durante la giornata di lavoro.

L’offerta food parte dalla caffetteria, fiore all’occhiello di Motta Milano 1928, con i suoi 1dolci, da accompagnare ad un espresso o a un tè per una ricca colazione o una golosa merenda presso il bar o comodamente serviti ad un tavolino all’interno o nel dehor direttamente in ‘Galleria’. L’offerta, dal pranzo fino alla cena, è 100% italiana, e spazia dal tipico ossobuco di vitello in gremolada con risotto alla milanese, per chi vuole gustare un piatto ricco della tradizione meneghina, alla pizza, fino ai panini gourmet per una pausa veloce ma di qualità, come l’hamburger di Fassona Piemontese con Provolone Valpadana DOP e avocado: un menù che si adatta di stagione in stagione per offrire ai clienti il meglio della tradizione gastronomica del Paese.

Con questa riapertura, Autogrill contribuisce concretamente alla valorizzazione della Galleria Vittorio Emanuele II, che quest’anno ha festeggiato i suoi 150 anni di storia. Motta, così come gli altri locali de “Il Mercato Del Duomo”, diventa inoltre punto di riferimento per eventi musicali e culturali in stretta connessione con gli appuntamenti più rappresentativi della città – recente la collaborazione con il palinsesto di ‘Jezz Milano’ -, contribuendo ad animare la ‘Galleria’ anche durante le ore serali: l’appuntamento con la musica si ripete in particolare il giovedì sera con il Dj Set durante l’aperitivo.

Lara Valenti | Senior PR
Burson-Marsteller | via Tortona, 37 – 20144 Milano – Italy
p: +390272143531 | m: +393497668037 | twitter: Vanil__LA

Barilli e Beruschi omaggiano Giovannino Guareschi a Mangia come scrivi

7b82d689-1ba1-4c2e-b9d4-9426aa3a2dacBarilli e Beruschi omaggiano Giovannino Guareschi a Mangia come scrivi

Il regista parmigiano giovedì 30 novembre al Garibaldi di Cantù con il fotografo Paolo Simonazzi. Il comico milanese venerdì 1 dicembre alla Tenuta Santa Teresa di Parma con gli scrittori Egidio Bandini e Donato Ungaro

Le due stagioni di Mangia come scrivi si chiudono (prima di riprendere dopo le festività natalizie) con un dittico guareschiano, per celebrare il papà di Don Camillo e Peppone a epochi mesi dal via delle celebrazioni del cinquantesimo della sua scomparsa. Dopo aver omaggiato per quattro volte la figura di Giovannino Guareschi (2007, 2009, 2011 e 2015) con scrittori, intellettuali, artisti e l’indimenticata Carlotta Guareschi (la figlia di Giovannino, scomparsa nel 2015), la rassegna diretta dal giornalista Gianluigi Negri torna ad occuparsi del grande scrittore di Fontanelle, di nuovo con studiosi e artisti di 9a4c6651-a1c7-4d46-bb4c-a9e0c87e937efama. Le due cene prenatalizie “Mondo Guareschi” si terranno giovedì 30 novembre al Ristorante Il Garibaldi di Cantù e venerdì 1 dicembre all’Antica Tenuta Santa Teresa di Parma.

BARILLI, SIMONAZZI E IL MENU DI CANTÙ
La cena di giovedì 30 novembre a Cantù avrà come protagonisti il regista parmigiano Francesco Barilli e il fotografo Paolo Simonazzi. Il primo ha realizzato il bellissimo documentario “La vita di Giovannino Guareschi”, ha appena pubblicato il libro “Poltrone rosse e altri racconti” (Il Foglio Letterario) e si appresta a dirigere uno spettacolo teatrale adattando “I diari clandestini” di Guareschi. Il secondo ha realizzato l’importante progetto fotografico e documentario “Mondo Piccolo” che, proprio nel 2018, verrà ripresentato a Milano per le celebrazioni guareschiane. Gli chef del Garibaldi Alda Zambernardi e Marco Negri, appena premiati con la prestigiosa Corona Radiosa nel “Gatti Massobrio 2018”, proporranno, nel ricchissimo menu, anche gli inimitabili anolini di Parma e il Barolo 2013 Villadoria premiato al Decanter Wine Awards 2017. Inizio cena alle 20.30, info sul menu e prenotazioni: 031 704915.

BERUSCHI, BANDINI, UNGARO E IL MENU DI PARMA
La cena di venerdì 1 dicembre a Parma avrà come protagonisti il comico Enrico Beruschi e gli scrittori Egidio Bandini e Donato Ungaro. L’attore milanese (che nel 2012 ha realizzato un fortunato spettacolo teatrale su Guareschi, ripreso più volte) nella Bassa ha trovato la sua “seconda casa” (interpretando anche Verdi) ed annuncerà, insieme a Bandini (presidente del Club dei Ventitré), i progetti guareschiani del 2018. Bandini si presenterà con il suo libro “Buon compleanno, Don Camillo!” (Pagine), mentre Ungaro con “Mio zio Don Camillo, mio nonno Peppone…” (Faust).
Lo chef della Tenuta Santa Teresa Paolo Dall’Asta (inizio cena alle 21, info sul menu e prenotazioni: 0521 462576) riproporrà le ormai due tradizionali sfide prenatalizie di Mangia come scrivi: quella lanciata dalla rassegna nel 2013 tra anolini di Parma e anolini della Bassa (guareschiani) e quella, lanciata nel 2015, tra spalla cruda di Palasone e spalla cotta di San Secondo. I vini, come sempre, saranno selezionati da “Il Bere Alto” di Claudio Ricci che presenterà quattro etichette dell’Azienda Bré del Gallo della Bassa Parmense, produttrice anche della spalla cruda e del cotechino che sarà proposto come secondo. Per informazioni e prenotazioni: 0521 462578.

IL 2018 DI MANGIA COME SCRIVI
Nel corso della due serate il direttore artistico Negri annuncerà la seconda parte delle stagioni di Mangia come scrivi, con i cinque appuntamenti in programma da gennaio a maggio 2018. La rassegna riprenderà a Cantù giovedì 18 gennaio con Maurizio Nichetti e venerdì 26 gennaio a Parma con Ezio Guaitamacchi, Brunella Boschetti e Filippo Guaitamacchi (protagonisti dell’applauditissimo spettacolo “The Rolling Stones – Altamont) nei giorni scorsi a Mangiamusica.

Il menu prenatalizio di Cantù
menu guareschiano
CANTÙ
Ristorante Il Garibaldi
(piazza Garibaldi, 13)
Inizio serate: ore 20.30.
Info e prenotazioni: 031 704915

GIOVEDÌ 30 NOVEMBRE
Mondo Guareschi
OSPITI
Francesco Barilli e il fotografo Paolo Simonazzi

Il menu prenatalizio di Parma

PARMA
Antica Tenuta Santa Teresa
(strada per Beneceto, 26)
Inizio serate: ore 21.00.
Info e prenotazioni: 0521 462578

VENERDÌ 1 DICEMBRE
Mondo Guareschi
OSPITI
Enrico Beruschi, Egidio Bandini, Donato Ungaro

www.mangiacomescrivi.it

Enoarte tra le colline del Chianti

23659330_1871455062882762_1835606550984412436_nEnoarte tra le colline del Chianti

Il Castello del Nero a Tavarnelle Val di Pesa

Elisabetta Rogai e la sua EnoArte, un magico incontro fra una artista, un vino e il Castello del Nero per un viaggio ininterrotto alla ricerca del bello.
Il suo immaginario è l’espressione del suo subconscio e rispecchiano il fascino che l’artista subisce dal mondo naturale, prende vita attraverso figure di donne, cavalli, aquile, elementi reali che assumono forme di creature surreali morbide e allungate, sospese nel tempo oppure alla ricerca della terra, cariche di colori cangianti dalle infinite sfumature, come quelle del vino, che richiamano i fenomeni naturali. Un abbinamento perfetto, armonioso, quello delle opere della Rogai, fatte con la tecnica EnoArte, il vino al posto del colore a olio, che ben si sposano allo splendido albergo immerso nel verde del Chianti, incastonato nella quiete musicale del paesaggio. Le opere sono esposte su cavalletti nella imponente hall dell’Albergo e nelle suite a piano 484537_400637499964533_1017960737_nterra, appese sulle pareti a facciavista delle sale e la performance live effettuata con il vino prodotto dal Castello del Nero nella cantina in pietra che fa parte della struttura originaria del XII secolo dove spiccano centinaia di etichette, per una carta dei vini riconosciuta da Wine Spectator come una fra le più importanti al mondo.
Se la passione ridefinisce i sogni, quella dei proprietari del Castello del Nero ha saputo ridare anima, fascinazione, eleganza e incredibile bellezza a questo straordinario luogo, un antico maniero a Tavarnelle Val di Pesa circondato da trecento ettari di terreni coltivati a ulivi e vigneti, un percorso iniziato con un attento restauro e lentamente, con molto impegno, gusto, con la sensibilità emotiva per carpire il mistero che suggella lo spirito del luogo e del paesaggio, la proprietà ha saputo coniugare lo stile della Toscana con la gioia dell’estetica, come creatura viva e pulsante, il piacere del bien vivre e il savoir faire e dell’accoglienza aggiungendo anche una modernissima e attrezzata Spa ai servizi offerti, un mondo di coccole esclusive.
L’artista Elisabetta Rogai, con questa esposizione in una insolita e affascinante galleria d’arte, riafferma così la sua presenza nel Chianti dove risiede e dove ha sempre vissuto la sua famiglia, con questa sua personale che ha il vino come soggetto, il vino toscano che l’artista considera come il risultato di come la terra incontra la poesia, che è diventata una sua abituale espressione d’arte, lei domina il prodotto, lo usa, nel pieno rispetto della sua storia, per raccontare la terra, creare immagini ed emozioni, per far parlare i cavalli, il falco, l’aquila, i bambini, le sue donne, ebbre di vino, piene di fascino e sensualità, ruba i colori del suo immaginario fantastico adoperando il vino per farli vivere, sensibilizzando ed emozionando chi osserva, rendendo la location che l’ospita uno scrigno prezioso, fantastico, che sa di fiaba.
www.elisabettarogai.it
CASTELLO DEL NERO S.p.A.
www.castellodelnero.com
Strada Spicciano n. 7
50028 Tavarnelle Val di Pesa (FI) – ITALIA

SAE Institute, Music Insiders e la Milano Music Week

SAE-900-x-600--650x433SAE Institute partecipa alla Milano Music Week con numerosi eventi di formazione e attività speciali; all’interno di Linecheck Festival promuove panel con ospiti internazionali e un team selezionato di studenti realizzerà contenuti audiovisivi in supporto alla comunicazione. Durante la Milano Music Week SAE Institute organizza e promuove Music Insiders, serie di seminari in programma da lunedì 20 a venerdì 24 novembre; nelle aule e negli studi del campus di via Trentacoste 14 si alterneranno professionisti della produzione discografica, artisti, manager, dj e sound designer. SAE apre così le porte del campus di Milano – una struttura unica nel suo genere con 19 studi di produzione – per dare vita a Ortica Music District: una lente d’ingrandimento per valorizzare l’offerta di contenuti legati alla musica all’interno dello storico quartiere-museo dell’Ortica. Per partecipare ai panel è sufficiente compilare i form di registrazione sul sito di SAE Institute.

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.sae.edu/ita/it