Largo ai saggi dei corsi di TAE Teatro: nuovi appuntamenti per “DEBUTTI”


TAE_Saggi
Largo ai saggi dei corsi di TAE Teatro: nuovi appuntamenti per “DEBUTTI”

Riprendono nel mese di giugno gli appuntamenti della rassegna “VICOLI – Festival dei Teatri della Gera d’Adda”, organizzato da TAE Teatro con il Patrocinio dei Comuni di Treviglio e di Rivolta d’Adda, Fondazione della Comunità Bergamasca e inserito dei Circuiti Teatro dal Vivo di Regione Lombardia.

Si tratta della minirassegna Debutti, sottosezione del Festival, dedicata ai saggi dei corsi di teatro. Dopo il successo dello scorso anno, si torna a creare uno spazio destinato alle messe in scena e studi prodotti dagli storici corsi di teatro della compagnia, da anni attenta a promuovere sul territorio formazione attorale. L’obiettivo è dare visibilità a tutti coloro che si avvicinano al mondo del teatro e al lavoro dell’attore con un intento formativo maturo. Pur riconoscendo la dimensione didattico-dimostrativa dei saggi finali, TAE Teatro vuole supportare l’impegno, spesso sottaciuto, di maestri e allievi nel lavorare con dovizia a un progetto che diventa il frutto di un percorso di crescita artistica e personale.

<a href=”http://viagg
Gli appuntamenti inizieranno sabato 10 giugno alle ore 16:30 con i saggi del gruppo “Camaleonti” (in collaborazione con Cooperativa Sociale Acli Servizi – Consorzio Ribes) di cui sono destinatari ragazzi e adulti con disabilità, accompagnati da educatori e volontari. A seguire sarà la volta di Sogno o son desto? in cui diverse figure misteriose e magiche, nate dalla fantasia di giovanissimi attori, diventeranno oggetto di improvvisazione dei talentuosi partecipanti al corso “Teatro Ragazzi”. Ingresso: intero 5€, gratuito under 10.

Domenica 11 giugno, alle ore 21.00 si terranno invece i lavori finali dei corsi di “Teatro adolescenti” intitolato Oltre le Nubi, e di Dissapori, del corso di “Teatro Adulti”, il racconto assurdo di una normale giornata di lavoro nelle cucine di un non meglio identificato ristorante. Intero 7€, ridotto 5€ (Soci TAE Teatro, Giovani Card e Over 65), gratuito under 10.

Entrambi gli appuntamenti si terranno presso il Teatro Filodrammatici, a Treviglio (Bg), Piazza Santuario, 3.

Per informazioni contattare il 3701378476, scrivere a info@taeteatro.com, oppure visitare il sito www.taeteatro.com.

TAE Teatro

Stefano Rozzoni

SATISFACTION – festa dei saggi teatrali SATs e l’Orlando Furioso va in finale

furioso.finaleSATISFACTION – festa dei saggi teatrali SATs e l’Orlando Furioso va in finale

Ritorna l’appuntamento con SATISFACTION la festa dei saggi teatrali della Scuola d’Arte Teatrale Treviglio. Dopo il successo degli spettacoli dei corsi ragazzi in data 21 maggio è ora tempo per i corsi adulti di calpestare la scena. L’appuntamento e’ per l’ 11 GIUGNO alle ore 21.00 presso il Teatro Nuovo di Treviglio con il 1° ed il 2° anno dei corsi di teatro adulti.

Sul palcoscenico del TNT apriranno la serata gli attori del 1° anno di corso che vestiranno i panni degli UMARELLS ovvero i pensionati da cantiere. Lo spettacolo nasce dal testo di Danilo Masotti dall’omonimo titolo, ed è frutto di improvvisazioni e rielaborazioni da parte degli allievi del corso. Il pubblico potrà in questo modo conoscere tutte le informazioni indispensabili sulle abitudini di un umarell; le sue attività giornaliere, il suo stile di vita ma soprattutto la sua irrefrenabile passione per opere e cantieri.
A seguire, il 2° anno di corso adulti presenterà un vero e proprio spettacolo teatrale tratto dal testo “PROCESSO PER L’OMBRA DI UN ASINO” del drammaturgo svizzero Friedrich Dürrenmatt. Mettendosi nei panni di personaggi curiosi, grotteschi ed eccentrici, gli attori del corso daranno mostra di una divertente e sottile critica alla morale tradizione della nostra società. Chiusi nella corazza delle loro presunte virtù, fieri e certi della propria identità, forti della loro ideologia, questi ruoli coltivano i loro interessi chiusi in un ottuso individualismo, nascosti dietro il paravento della rispettabilità e della credibilità sociale. È quel che succede al dentista Strutione quando viene accusato dall’asinaio Antrace di aver pagato l’affitto dell’asino ma non quello della sua ombra!
In questa favolosa piece, Dürrenmatt solleva i risvolti della società, ne rivela i vizi, le presunzioni, le compiacenze, le debolezze e le paurose meschinità, nella satira e fino al grottesco.
La regia degli spettacoli e’ affidata all’attore Max Vitali che insieme a qualificati collaboratori e’ insegnante della scuola di teatro SATs. Una bellissima occasione per tutti gli allievi dei corsi che avranno la possibilità di esibirsi di fronte ad un vero pubblico in un’esperienza teatrale piena di soddisfazioni anzi di grande SATISFACTION.

11 giugno – saggi teatro adulti (1° e 2° anno)

TNT – Teatro Nuovo Treviglio
piazza Garibaldi – Treviglio (Bg)

biglietti:
ridotto 5 € (soci SATs/Metas – minori di 18 anni)
intero 10 €

I biglietti si possono acquistare nei giorni precedenti allo spettacolo presso la sede della Scuola d’Arte Teatrale Treviglio in piazza Garibaldi. Oppure il giorno dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Nuovo (apertura biglietteria ore 20.15).

Ma gli appuntamenti con i saggi della scuola teatrale trevigliese non si concludono qui.
Il 15 giugno i ragazzi del corso adolescenti saranno impegnati nella finale della 4° edizione della rassegna FEST (Festival delle scuole di teatro) che si svolgerà nell’incantevole cornice del Castello del Verginese a Portomaggiore in provincia di Ferrara. Dopo aver passato le semifinali con lo spettacolo “Il Furioso Orlando” al teatro Verdi di Porotto (Fe), i ragazzi sono pronti per questa nuova avventura con il loro

Lo spettacolo che andrà in scena al Castello del Verginese narra delle gesta di Orlando e degli intrepidi paladini di Francia, alle prese con un’avvincente e rocambolesca battaglia tra l’esercito cristiano e quello dei saraceni. Oltre alle gesta eroiche della battaglia si canta inoltre delle “donne” e degli “amori”, in particolar modo delle attenzioni verso Angelica, uno tra i personaggi femminili più’ importanti dell’opera. Nello spettacolo la metrica ariostesca incontra le note nervose di una chitarra elettrica e le sonorità rilassate di un basso elettrico, la narrazione si alterna tra citazioni poetiche e rielaborazioni narrative: a volte e’ il personaggio stesso a parlare al pubblico altre volte il punto di vista è quello di uno spettatore esterno alle vicende.
I giovani attori in scena hanno saputo ricreare una suggestiva e potente interpretazione di un testo dalle sonorità nobili e gentili avvalendosi inoltre di tecniche quali il teatro d’ombre; tutto questo per meglio sottolineare le magiche atmosfere di alcuni passaggi dell’opera e per richiamare la grande tradizione dei pupi siciliani che tanto ha attinto dall’opera di Ariosto.

INFO :
info@scuolateatrotreviglio.it
www.scuolateatrotreviglio.it

MAX 339.1134156

Il furioso Orlando della scuola d’arte Teatrale Treviglio Vola a Ferrara

FURIOSO1Il furioso Orlando della scuola d’arte Teatrale Treviglio Vola a Ferrara

E con immenso piacere e soddisfazione che annunciamo la partecipazione dei ragazzi del corso di teatro della Scuola d’Arte Teatrale di Treviglio (SATs) alla 4° rassegna di FEST (festival delle scuole di teatro) che si svolgerà in provincia di Ferrara.
Festival organizzato da Fonè’ Teatro e patrocinato nelle sue attività, dal “Giffoni Film Festival” con “ARCI” e l’ ”Assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara”.
Dopo il grande successo di pubblico in data 21 maggio c/o il Teatro Nuovo di Treviglio, il gruppo di adolescenti e’ pronto per portare direttamente alla corte dei duchi d’Este il proprio spettacolo e omaggiare così l’opera di Ludovico Ariosto nel suo 500° anniversario dalla pubblicazione.
Le semifinali del concorso teatrale si svolgeranno il 28 maggio presso il Teatro Verdi di Porotto (Fe), i sedici adolescenti di età compresa tra i 15 e i 18 anni gareggeranno dopo aver già superato una prima selezione tra scuole teatrali nazionali.
Una bellissima occasione di scambio per dei giovani attori che, durante un intenso lavoro laboratoriale durato un intero anno, si sono appassionati al teatro trovando in esso un riconoscimento e arricchimento alla propria identità e crescita personale. L’entusiasmo con cui sono stati in grado di immedesimarsi nelle maglie del racconto ariostesco ha determinato la buona riuscita di uno spettacolo non certo di facile rappresentazione, immedesimandosi con quelli che sono i temi principali dell’opera quali il riscatto, la forza, l’amore, il combattere per degli ideali.
Lo spettacolo che porteremo al Teatro Verdi di Porotto narra delle gesta di Orlando e degli intrepidi paladini di Francia, alle prese con un’avvincente e rocambolesca battaglia tra l’esercito cristiano e quello dei saraceni. Oltre alle gesta eroiche della battaglia si canta inoltre delle “donne” e degli “amori”, in particolar modo delle attenzioni verso Angelica, uno tra i personaggi femminili più’ importanti dell’opera. Nello spettacolo la metrica ariostesca incontra le note nervose di una chitarra elettrica e le sonorità rilassate di un basso elettrico, la narrazione si alterna tra citazioni poetiche e rielaborazioni narrative: a volte e’ il personaggio stesso a parlare al pubblico altre volte il punto di vista è quello di uno spettatore esterno alle vicende.
I giovani attori in scena hanno saputo ricreare una suggestiva e potente interpretazione di un testo dalle sonorità nobili e gentili avvalendosi inoltre di tecniche quali il teatro d’ombre; tutto questo per meglio sottolineare le magiche atmosfere di alcuni passaggi dell’opera e per richiamare la grande tradizione dei pupi siciliani che tanto ha attinto dall’opera di Ariosto.

I nostri auguri ai ragazzi di SATs guidati nella regia dall’attore bergamasco Max Vitali, la speranza che con tutto il loro entusiasmo e impegno possano passare alle finali del concorso che si svolgeranno il 15 giugno sempre al teatro Verdi di Porotto.

INFO : info@scuolateatrotreviglio.it www.scuolateatrotreviglio.it MAX 339.1134156

Scuola d’Arte Teatrale – Treviglio
direzione teatrale Max Vitali
info@scuolateatrotreviglio.it
www.scuolateatrotreviglio.it
339.1134156

https://www.facebook.com/ScuolaArteTeatraleTreviglio

Satisfatcion – debuttano i saggi teatrali di SATs

SatisfacionSatisfatcion – debuttano i saggi teatrali di SATs ( Scuola d’Arte Teatrale Treviglio)

Una festa in teatro per la conclusione dei percorsi teatrali della Scuola d’Arte Teatrale Treviglio con la presentazione al pubblico dei lavori finali dei corsi.
Si debutterà il 21 maggio alle ore 21.00 presso il Teatro Nuovo di Treviglio con i saggi del corso di teatro ragazzi e del corso per adolescenti.
Ad aprire la serata il gruppo dei giovanissimi attori che porteranno in scena uno spettacolo liberamente tratto dai versi del poeta Farīd ad-Dīn Attār dal titolo “LA CONFERENZA DEGLI UCCELLI” . La conferenza degli uccelli è un poema persiano del dodicesimo secolo che racconta come, per sottrarsi al caos e alla disperazione che opprimono il mondo, l’Upupa raccolga la moltitudine degli uccelli e la guidi alla ricerca di un re perduto, Simurg, che si dice abbia tutte le risposte. È l’inizio di un viaggio meraviglioso e tremendo verso la dimora di Simurg, protetta da sette misteriose valli. In ognuna, gli uccelli dovranno affrontare insidie mortali: ma chi riuscirà a superarle otterrà una rivelazione inattesa.
Per omaggiare la ricorrenza del cinquecentenario della pubblicazione dell’ Orlando Furioso abbiamo affidato al corso adolescenti la messa in scena del testo presentando al pubblico “IL FURIOSO ORLANDO”
Lo spettacolo narra delle gesta di Orlando e degli intrepidi paladini di Francia alle prese con un’avvincente e rocambolesca battaglia tra l’esercito cristiano e quello dei saraceni.
Oltre alle gesta eroiche della battaglia si canta delle “donne” e degli “amori”, in particolar modo delle attenzioni verso Angelica, uno tra i personaggi femminili più’ importanti dell’opera.
Nello spettacolo la metrica ariostesca incontra le note nervose di una chitarra elettrica e le sonorità rilassate di un basso elettrico, la narrazione si alterna a citazioni poetiche e rielaborazioni
narrative: a volte e’ il personaggio stesso a parlare al pubblico altre volte il punto di vista è quello di uno spettatore esterno alle vicende.
I giovani attori in scena hanno saputo ricreare una suggestiva e potente interpretazione di un testo dalle sonorità nobili e gentili avvalendosi inoltre di tecniche quali il teatro d’ombre; tutto questo per meglio sottolineare le magiche atmosfere di alcuni passaggi dell’opera e per richiamare la grande tradizione dei pupi siciliani che tanto ha attinto dall’opera di Ariosto.

“IL FURIOSO ORLANDO” volerà il 28 maggio direttamente alle corti dei duchi d’Este di Ferrara; lo spettacolo e’ stato selezionato per partecipare alla 3° edizione di FEST (Festa delle scuole di teatro) che si svolgerà a Ferrara. Festival organizzato dalla compagnia FONE’ TEATRO e patrocinato nelle sue attività dal “Giffoni Film Festival” con “ARCI” e l’ ”Assessorato alla Cultura del Comune di Ferrara”.
I saggi della scuola di teatro trevigliese riprenderanno invece l’11 giugno con gli spettacoli conclusivi dei corsi di teatro per adulti.Sul palcoscenico del TNT gli attori del 1° anno di corso nei panni degli “UMARELLS”: felici pensionati da cantiere. Lo spettacolo nasce dal testo di Danilo Masotti dall’omonimo titolo ed è frutto di improvvisazioni e rielaborazioni da parte degli allievi del corso. Il pubblico potrà in questo modo sapere tutto sulla vita di un umarell, le sue attività giornaliere, il suo stile di vita ma soprattutto la sua irrefrenabile passione per i cantieri.
Nella stessa serata il 2° anno di corso adulti presenterà un vero e proprio spettacolo teatrale tratto dal testo “PROCESSO PER L’OMBRA DI UN ASINO” del drammaturgo svizzero Friedrich Durrenmatt. Mettendosi nei panni di personaggi curiosi, grotteschi ed eccentrici, gli attori del corso daranno mostra di una divertente e sottile critica alla morale tradizione della nostra società. Chiusi nella corazza delle loro presunte virtù, fieri e certi della propria identità, forti della loro ideologia, questi ruoli coltivano i loro interessi chiusi in un ottuso individualismo, nascosti dietro il paravento della rispettabilità e della credibilità sociale. È quel che succede al dentista Strutione quando viene accusato dall’asinaio Antrace di aver pagato l’affitto dell’asino non della sua ombra!
In questa acuta piece, Dürrenmatt solleva i risvolti della società, ne rivela i vizi, le presunzioni, le compiacenze, le debolezze e le paurose meschinità, nella satira e fino al grottesco.
La regia degli spettacoli e’ affidata all’attore Max Vitali che insieme a qualificati collaboratori e’ insegnante della scuola di teatro SATs. Una bellissima occasione per tutti gli allievi dei corsi che avranno la possibilità di esibirsi di fronte ad un vero pubblico in un’esperienza teatrale piena di soddisfazioni anzi di grande SATISFACTION.

21 maggio – saggi teatro ragazzi e adolescenti
11 giugno – saggi teatro adulti (1° e 2° anno)

TNT – Teatro Nuovo Treviglio
piazza Garibaldi – Treviglio (Bg)

biglietti:
ridotto 5 € (soci SATs/Metas – minori di 18 anni)
intero 10 €

I biglietti si possono acquistare nei giorni precedenti allo spettacolo presso la sede della Scuola d’Arte Teatrale Treviglio in piazza Garibaldi. Oppure il giorno dello spettacolo presso la biglietteria del Teatro Nuovo (apertura biglietteria ore 20.15).

INFO :

info@scuolateatrotreviglio.it
www.scuolateatrotreviglio.it
MAX 339.1134156

Scuola d’Arte Teatrale – Treviglio
direzione teatrale Max Vitali
info@scuolateatrotreviglio.it
www.scuolateatrotreviglio.it
339.1134156

https://www.facebook.com/ScuolaArteTeatraleTreviglio

Teatro Filodrammatici di Treviglio: apertura di Stagione con spettacoli e parata

NaufraghiTeatro Filodrammatici di Treviglio: apertura di Stagione con spettacoli e parata

Il giorno sabato 29 ottobre prende il via ufficialmente la rassegna teatrale “Il Punto in Movimento” organizzata da Teatro Filodrammatici di Treviglio, per la direzione artistica di Lele Gaballo.

Dopo l’anteprima delle scorse settimane, presso lo storico teatro cittadino si terrà il primo evento della nuova Stagione teatrale (per scoprire il calendario visitare il sito www.teatrofiodrammaticitreviglio.it) intitolato “Le Nuove Avventure dei Musicanti di Brema” della Compagnia Teatro dei Due Mondi, punto di riferimento nel teatro di ricerca italiano – che ha riscosso successo anche all’estero. Ponendo l’attenzione sull’aspetto pedagogico ma senza dimenticare musica e canti, lo spettacolo rilegge la celebre favola in chiave contemporanea, soffermandosi sul tema dell’accettazione della diversità e allo spostamento per la ricerca di un luogo migliore dove vivere e ricostruire il proprio futuro. Lo spettacolo, pensato per tutta la famiglia avrà inizio alle ore 21.00. Nel pomeriggio invece si festeggia la riapertura del Teatro Filodrammatici con una parata musicale di trampolieri per il centro storico della città a partire dalle ore 17:30 che si concluderà intorno alle 18:30 in Piazza del Santuario, di fronte al teatro, per il lancio di palloncini per tutti i bambini oreso possibile grazie al contributo dei Commercianti Trevigliesi.

Gli appuntamenti continuano domenica 30 ottobre, con lo spettacolo “Naufraghi” della compagnia TAE Teatro, liberamente tratto dalla celebre pièce del drammaturgo polacco Mrozek: su una zattera in mezzo al mare, tre uomini rimangono senza cibo e senza acqua. Fin dove ci si spingerà per riuscire a sopravvivere? Nasce così una commedia dolce-amara che TAE rilegge in chiave politica riflettendo sul potere delle retorica mass-mediatica dei giorni nostri.

Entrambi gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00 presso Teatro Filodrammatici, Piazza Santuario, 3. Ingresso 15€, ridotto 12€ con un delizioso aperitivo a fine serata nel foyer. E’ possibile prenotare o acquistare il proprio biglietto on-line sul sito. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.teatrofilodrammaticitreviglio.it o scrivere a info@teatrofilodrammaticitreviglio.it
Treviglio Arte e Cultura
Viale Ortigara, 32/a – 24047 Treviglio (BG)
C.F. e P.IVA 04029810167
Teatro Filodrammatici
Piazzale del Santuario, 3 – 24047 Treviglio (BG)

info@teatrofilodrammaticitreviglio.it
www.teatrofilodrammaticitreviglio.it

Giornata della Memoria: le proposte di TAE Teatro

Giornata della Memoria: le proposte di TAE Teatro

Il giorno mercoledì 27 gennaio la città di Treviglio celebrerà la Giornata Internazionale della Memoria attraverso una serie di appuntamenti culturali dedicati alla riflessione sui più tragici eventi della storia moderna, una proposta nata da TAE Teatro in collaborazione con il Comune di Treviglio.

Durante la mattinata di mercoledì 27 alle ore 11.00 presso l’Auditorium Teatro Nuovo Treviglio in Piazza Garibaldi, sarà possibile partecipare a un’interessante conferenza-testimonianza con Radmilla Zarkovic, una rappresentante delle Donne in Nero (rete internazionale di donne contro le guerre) in merito ai fatti del 11 luglio 1995 a Srebrenica. L’evento è pensato per gli studenti delle Scuole Superiori ma è aperto anche ad eventuali interessati fino ad esaurimento posti.

Alle ore 20:30, sempre presso l’Auditorium TNT andrà invece in scena lo spettacolo “La Sedia Vuota” della Compagnia TAE Teatro, una toccante riflessione teatrale dedicata al ricordo dei più tragici genocidi della storia, che si interroga non solo sull’Olocausto ma anche sulle tristemente note e attuali vicende in Medio Oriente. Testi di autori significativi e altre testimonianze storiche prendono vita grazie al lavoro attorale reso ancor più suggestivo dalla presenza di musica dal vivo.
(Lo spettacolo sarà in replica il giorno sabato 30 gennaio alle ore 21.00 presso il Teatro Civico di Dalmine, via Kennedy, 3. Ingresso gratuito.)

A seguire, alle ore 21.30, a cura dell’Associazione Nuvole in Viaggio, si terrà la proiezione del film “Train de Vie” di Radu Mihăileanu, un’avvincente storia comico-drammatica riguardante gli eventi della Shoah.

Si ricorda inoltre che il giorno 27 gennaio presso l’Auditorium Teatro Nuovo Treviglio, in collaborazione con COOP Lombardia, sarà allestito un punto vendita in cui sarà possibile acquistare “I Frutti della Pace”, marmellate e succhi prodotti da una cooperativa agricola nata a Bratunak, nel territorio di Srebrenica, che dal 2003 opera a  sostegno dell’economia locale e del lavoro femminile. Il ricavato sarà interamente devoluto alla cooperativa bosniaca.

L’ingresso a tutti gli eventi proposti durante la Giornata Internazionale della Memoria è di €5.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.taeteatro.org

TAE Teatro
Stefano Rozzoni
steroz@hotmail.it
3386056741

TAE Teatro: al via i nuovi corsi di teatro per adulti e ragazzi

TAE RagazziTAE Teatro: al via i nuovi corsi di teatro per adulti e ragazzi

Riprendono anche quest’anno i corsi di teatro organizzati dall’associazione culturale TAE Teatro. Per l’anno 2015/2016 sono previsti percorsi distinti per fasce d’età: il primo corso è dedicato ai ragazzi dagli 11 ai 15 anni e si svolgerà in orario pomeridiano (ogni martedì dalle ore 17.30 alle 19.00); il secondo è pensato per gli adolescenti dai 16 ai 18 anni (giovedì 18.00 – 20.00), e il terzo per gli adulti si terrà in orario serale (ogni mercoledì dalle 19.30 alle 23.00).
Le attività del corso per ragazzi prenderanno il via il giorno 20 ottobre alle ore 17.30, con una lezione gratuita in cui i giovani aspiranti attori potranno confrontarsi con le principali tecniche attorali, mettendosi in gioco in una attività forse insolita, ma di certo educativa e stimolante. Oggetto del corso sarà il teatro, concepito sia come gioco che come linguaggio mediante il quale esprimersi liberamente, attraverso il corpo e la voce. A queste attività viene affiancato l’insegnamento delle principali tecniche del teatro d’ombre e di alcune discipline circensi come giocoleria ed equilibrismo. Questo approccio permette di esplorare le potenzialità del corpo, nel rispetto dei limiti e delle abilità di ognuno, per stimolare il lavoro sul palcoscenico in ogni sua forma. Il corso di teatro diventa così un’opportunità per avvicinare i ragazzi al piacere del gioco teatrale in un atmosfera di gruppo non competitiva e di reciproco stimolo. Il corso per gli adolescenti partirà invece il giorno 1 ottobre, alle ore 18.00.
Per gli adulti (a partire dai 19 anni) la lezione di prova del corso biennale è prevista il giorno mercoledì 14 ottobre alle ore 20.00. In questa occasione si potrà sperimentare in prima persona l’emozione di stare su un palcoscenico, assumendo una prospettiva privilegiata sulle dinamiche sceniche e attoriali. Il laboratorio è rivolto a chiunque si voglia mettere in gioco e scoprire più da vicino il mondo del teatro: non sono infatti richieste precedenti esperienze in ambito teatrale. Le materie di insegnamento sono varie e complementari; si lavorerà esplorando le potenzialità espressive del corpo che, attraverso un training fisico costante, verrà stimolato per veicolare emozioni e comunicare significati. Dal corpo si procederà alla scoperta della voce, all’arte dell’improvvisazione, alla lettura ad alta voce, fino ad arrivare alla scoperta della maschera teatrale ed al suo utilizzo.

Per gli adulti che hanno già frequentato una scuola di teatro e che desiderano approfondire la propria formazione è previsto un corso annuale di perfezionamento pensato per simulare la professione d’attore in una compagnia, con l’allestimento di uno spettacolo.
E’ infine da sottolineare l’inaugurazione di un corso di giocoleria rivolto a bambini e ragazzi dai 7 ai 17 anni, dedicato all’insegnamento delle principali tecniche di giocoleria e delle arti circensi.
La compagnia TAE Teatro propone da anni i propri corsi teatrali con un ottimo riscontro da parte degli allievi iscritti alla scuola. Gli insegnanti sono gli attori professionisti della compagnia coadiuvati da collaboratori qualificati, che hanno maturato anni di lavoro d’attore e di preparazione con validi maestri. Le lezioni si svolgeranno nella sede dell’associazione culturale TAE Teatro presso lo spazio CANTINE TEATRALI in via Bellini, 2 a Treviglio (BG).

Per informazioni e iscrizioni è possibile visionare il sito della compagnia www.taeteatro.org o rivolgersi ai seguenti recapiti 3391134156 – laboratorio@taeteatro.org.

 
TAE Teatro

Stefano Rozzoni

steroz@hotmail.it

La Tosca di Giacomo Puccini

locandina tosca 2Dal 9 al 21 maggio 2014

E’ con grande felicità e soddisfazione che vi comunichiamo che a maggio, dal 9 al 21, porteremo in scena uno dei capolavori del genio pucciniano, autore straordinario di cui quest’anno ricorre il novantesimo anno dalla morte: La Tosca.
La Tosca è opera “romana” per eccellenza, per ambientazione, colore, argomento.
E’ un’opera appassionante per la sontuosità musicale, per una trama noir degna dei migliori thriller, con un ritmo incalzante che tiene con il fiato sospeso dall’ingresso di Angelotti nella chiesa di Sant’Andrea della Valle fino al lancio nel vuoto dai merli di Castel Sant’Angelo di Tosca stessa.
Per quest’unica produzione abbiamo voluto realizzare il massimo e abbiamo chiamato a interpretarla un cast straordinario guidato da giganti della Musica e del Teatro.

Il cast è di levatura internazionale, giovani che hanno dato prova di se in Italia e all’estero e che hanno al di là di un talento evidente una passione ed un amore per l’opera trascinanti.

Ruoli e interpreti sono

Floria Tosca:Fausta Ciceroni, Anna Maria Tomassi (11 maggio)
Mario Cavaradossi Marco Frusoni, Nunzio Fazzini (11 maggio)
Vitellio Scarpia Alessio Magnaguagno, Giulio Boschetti (11 maggio)
Eusebio Sagrestano Christian Starinieri
Cesare Angelotti Carlo Alberto Gioja, Cristian german Alderete (10 maggio)
Spoletta Andrea Scopetti
Sciarrone Paolo Ciavarelli
Carceriere Cristian Germàn Alderete
Pastorello Sofiya Myhal

Direttore d’orchestra Nicola Samale, Marco Boido (11, 18 maggio)
Regista Lorenzo Giossi
Orchestra e Coro I Migliori Musici
Progetto Scenografia Barbara Fracassi

La produzione partirà dal Teatro Don Bosco di Cinecittà (via publio valerio, Roma) con recite il 9 maggio ore 10,00, il 10 maggio ore 21,00 e l’11 maggio ore 18,30 per poi essere portata il 18 maggio presso il Teatro Maria Caniglia di Sulmona e il 21 maggio presso il Flavio Vespasiano di Rieti alle ore 21,30.

Sono previsti sconti del 20% sull’ingresso per Gruppi, Centri Anziani, Cral.

Raccomandiamo di prenotarvi quanto prima.
Per info e prenotazioni 3349516109 – latosca_alfamc@yahoo.it

 

Marilyn Monroe di Mariangela D’Abbraccio – Firenze

Marilyn Monroe di Mariangela D’Abbraccio  – Firenze

Teatro Cantiere Florida

Via Pisana 111 Rosso Firenze
Infoline 055.7135357
prenotazioni@teatroflorida.it
www.teatroflorida.it

Cose Turche

CoseTurche2014-298x295Cose Turche

Sabato 15 Marzo – ore 20.30 – presso il Teatro Elsa Morante (Piazzale Elsa Morante – zona Eur Laurentina. Roma), la Compagnia Teatrale la Fenice di Fonte Laurentina presenta “Cose Turche” di Samy Fayad, commedia brillante in due tempi per la regia di Lidia Baldin.

L’evento è realizzato a favore del Fondo Alessandro Cannella di Parent Project, che nasce su iniziativa di Ilaria e Massimo, i genitori di Alessandro, per finanziare la ricerca di una cura per la distrofia muscolare di Duchenne/Becker.

LogoFLD_CMYKIl Fondo, istituito presso Parent Project Onlus, andrà a sostenere progetti di ricerca dedicati alle mutazioni genetiche meno comuni, che richiedono un impegno sempre più specifico.

Per informazioni e prenotazioni: ilaria.baldi@gmail.com – cell. 335.6530550

Per contribuire con una donazione:

C/C presso Banca Fideuram
IBAN: IT 49 A032 9601 6010 0006 4320 005
Intestato a Parent Project Onlus – Fondo Alessandro Cannella

L’amore e la follia con Max Tortora – Bologna

L’amore e la follia con Max Tortora – Bologna

Dal 28 Febbraio al 1 Marzo 2014
Teatro delle celebrazioni
Via Saragozza 234
Quartiere Saragozza
Bologna