2014. Odissea nelle spezie …con chef Kumale’

Chef Kumalè con le Fornelle di Prato2014. Odissea nelle spezie …con chef Kumale’
Il gastronomade Vittorio Castellani fa tappa a PRato con una lezione Al club del fornello silla cucina speziata orientale e i sapori dell’America latina

Profumo inebriante di spezie orientali e gusto deciso di sapori latini: saranno i due viaggi sensoriali che la Delegazione pratese del Club del Fornello di Rivalta intraprenderà martedì 18 e mercoledì 19 marzo insieme a Chef Kumalé, al secolo Vittorio Castellani – il ‘giornalista gastronomade’, massimo esperto italiano di cucine del mondo, che firma articoli su Il Venerdì di Repubblica, La Stampa e su molte altre testate di rilevanza nazionale.

Alla cucina va spesso il merito di essere il miglior veicolo di integrazione tra culture e popoli lontani e per una città multietnica come Prato, conoscere gli altri attraverso il loro modo di nutrirsi è anche un modo per aprire le porte a una nuova socialità e sperimentare inedite contaminazioni sensoriali in tavola.

Il seminario con Chef Kumalé si terrà presso la B Ricevimenti di Via Orvieto 22 a Prato e inizierà martedì pomeriggio con una sessione dedicata ai piccoli gioielli della natura come i semi, le bacche, cortecce e tuberi aromatici e alle diverse tipologie di spezie, descrivendone virtù, proprietà e applicazioni nelle diverse cucine, da quelle del subcontinente indiano a quelle del mondo arabo, passando per le tradizioni creole e caraibiche ma anche esaltandone le caratteristiche in alcune delle ricette più “classiche” delle cucine del mondo: il Fish Masala – filetti di pesce alle verdure e masala (curry) del Kerala (India), il Cholar dal – lenticchie stufate e saltate con aromatiche, uvetta sultanina e spezie del Bengala (India) o il Baigan bartha – melanzane saltate con pomodoro e spezie del Punjab, ancora in India. O ancora, il Seekh kabab – spiedini di carne tritata alle spezie del Pakistan e il “dessert creativo” Panna cotta masala chai ovvero una panna cotta al tè nero Assam e miscela di spezie.

Mercoledì mattina, la seconda parte del seminario con le Fornelle sarà poi incentrato sui “Latin American Flavours” ovvero sulle grandi cucine latinoamericane discenenti dai Maya, gli Atzechi e gli Incas che possono contare sulla più grande varietà al mondo di prodotti in termini di biodiversità. Ecco quindi che la lezione di Chef Kumalé proseguirà con la Salsa de aguacate y mais (salsa di avocados, mais e maionese) tipica della Colombia, le Tacos de Tinga poblana (tacos con straccetti di pollo in salsa chipotle) originarie del Messico, il Ceviche (sashimi di persico in marinata di limes, coriandolo e zenzero) della cucina peruviana, il Bobo de camarao (gamberoni stufati con purée di manioca al latte di cocco) di Bahia e le Bananes flambées au rhum (Banane in salsa di rhum alla fiamma) tipiche del Guadalupa.
Club del Fornello – Delegazione di Prato

Delegata Marzia Morganti Tempestini

 

2014. Odissea nelle spezie …con chef Kumale’ultima modifica: 2014-03-17T12:15:32+01:00da viaggiesvaghi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento