Rock and roll: Cotto, Gentile, Guaitamacchi & Boschetti

Rock and roll: Cotto, Gentile, Guaitamacchi & Boschetti
a Mangia come scrivi
Giovedì 17 marzo al Ristorante ll Garibaldi di Cantù

CANTÙ (Como) – Si muovono con eleganza e disinvoltura tra radio, televisione e editoria. Li anima il fuoco sacro della passione per la musica. E, in ambito critico, in Italia non hanno rivali. Per la prima volta tutti e tre insieme in un evento ufficiale, Massimo Cotto, Enzo Gentile ed Ezio Guaitamacchi sono i protagonisti, senza dimenticare la splendida voce di Brunella Boschetti Venturi, dell’appuntamento di marzo della stagione lombarda di Mangia come scrivi. “Let it rock”: giovedì 17 marzo, alle 20.30, al Ristorante Il Garibali di Cantù ceneranno con il pubblico in quella che si preannuncia la serata (da sold out) più ritmata dell’anno.

I LIBRI E LE CANZONI
Con aneddoti, curiosità e rivelazioni in pillole, i tre amici e colleghi intratterranno iI pubblico tra una portata e l’altra, “guidati” dal direttore artistico Gianluigi Negri. E, a far muove le gambe, penserà il duo Guaitamacchi & Venturi, con una scaletta di brani della storia del rock, che verranno eseguiti dal vivo e introdurranno i vari piatti della cena. I tre autori firmeranno, inoltre, copie dei loro libri ai commensali. Cotto si presenterà con i due volumi “Rock Bazar” (Vololibero), titolo della sua fortunata trasmissione su Virgin Radio (in onda dal 2012) e del nuovo spettacolo teatrale che sta portando in giro per l’Italia con Cristina Donà. Gentile, dopo “Lontani dagli occhi”, ha appena ripubblicato quello che ormai è un classico, “Il Dizionario del Pop-Rock” (Zanichelli), scritto con Alberto Tonti, con versione digitale 2016. Guaitamacchi, dopo “La storia del rock” (Hoepli), è in libreria con due nuovi volumi, sempre per Hoepli, su John Lennon e Jimi Hendrix.

IL MENU E I PREGIATI OLI DEL PODERE DONZELLA
Gli chef del Garibaldi hanno invitato, per l’occasione, in un momento in cui si parla con forte preoccupazione dell’olio extravergine italiano a causa delle politiche comunitarie, i titolari del Podere Donzella di Castellaro (Imperia), che accoglieranno i partecipanti con gustosi appetizer accompagnati dal loro prezioso extravergine e patè vari di olive. Le quattro portate della cena (dall’antipasto al dolce) saranno dunque ispirate alla cucina ligure, mentre i tre vini selezionati da Alfonso Galvano di “Vineggiando” saranno, questa volta, di un’importante cantina del Piemonte. Per informazioni sul ricco menu e prenotazioni: 031 704915.

LA SERA SUCCESSIVA A PARMA
Dopo l’appuntamento con “Let it rock”, venerdì 18 marzo all’Antica Tenuta Santa Teresa di Parma si terrà un altro Mangia come scrivi, totalmente “in rosa” e all’insegna del buonumore. Le protagoniste della serata “Il lato positivo” sono Loredana Limone, Lorenza Ghinelli, Alice Basso e l’artista Francesca Dosi.

Ristorante Il Garibaldi
Piazza Garibaldi, 13
Cantù (Como)
www.ilgaribaldi.it
Tel. 031 704915

GIOVEDÌ 17 MARZO – ORE 20.30

“Let it rock”

OSPITI: MASSIMO COTTO, ENZO GENTILE, EZIO GUAITAMACCHI e BRUNELLA BOSCHETI VENTURI
Menu

Appetizer
Specialità con Olio Extravergine e Olive del Podere Donzella di Castellaro (Imperia)

Antipasto
Torta Pasqualina con Uovo di Quaglia e corona di Carciofi
Vino
“Serra Lupini” (Roero Arneis Docg)

Primo
Ravioli ai tre Stracotti alla ligure (Manzo, Maiale e Vitello sminuzzati al coltello)
Vino
“Angelin” (Langhe Doc Nebbiolo)

Secondo
Coniglio in padella alla ligure con Olive Taggiasche e Pinoli
Vino
“San Bernardo” (Roero Riserva Docg)
Dolce
Sacripantina (la torta cremosa che rappresenta il dolce tipico di Genova)
Vini
Durante la cena verranno serviti tre vini del Piemonte prodotti dall’Azienda Agricola Negro Angelo & Figli (www.negroangelo.it) e selezionati da Vineggiando (Cantù) di Alfonso Galvano
Costo della cena: 35 euro
Prenotazioni: Tel. 031 704915 oppure ilgaribaldicantu@libero.it oppure info@mangiacomescrivi.it

 

Rock and roll: Cotto, Gentile, Guaitamacchi & Boschettiultima modifica: 2016-03-16T20:08:00+01:00da viaggiesvaghi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento