A Mangia come scrivi si brinda con Buticchi, Leoni, Maggi, They e… con il Franciacorta

44fd064a-09a2-4f41-a71f-503b2b72529fA Mangia come scrivi si brinda con Buticchi, Leoni, Maggi, They e… con il Franciacorta
Venerdì 8 aprile l’imperdibile serata “La macchina del tempo” all’Antica Tenuta Santa Teresa di Parma

PARMA – Il decennale di Mangia come scrivi (rassegna nata in provincia di Parma nel 2006) continua a riservare sorprese. Tre grandi Franciacorta e tre grandi autori, più il vino dolce per eccellenza abbinato alla soavi note di un’arpista di fama internazionale, sono gli ingredienti dell’attesa cena “La macchina del tempo” in programma venerdì 8 aprile, alle 21, all’Antica Tenuta Santa Teresa di Parma. I protagonisti? Il maestro dell’avventura Marco Buticchi, il maestro del thriller storico Giulio Leoni, il nome emergente del romanzo storico Andrea Maggi e l’arpista Carla They.

0ea439be-8452-4842-95d6-acd032b6fe01I LIBRI E LA MUSICA
Buticchi si presenterà con “Il segno dell’aquila” (Longanesi), nel quale si destreggia, questa volta, tra i fasti delle antiche civiltà e le colpe di un Occidente moderno inspiegabilmente sordo alle terribili provocazioni dell’Isis. Leoni è in libreria con “L’occhio di Dio” (Nord), romanzo nel quale mette le sorti dello scontro fra Cristianità e Islam nella mani di un solo uomo: Galileo Galilei. Maggi con “Il sigillo di Polidoro” (Garzanti) porta i lettori nella città guerriera di Sparta con “una scrittura intensa e affascinante”, riprendendo il personaggio di Apollofane e le sue indagini, dopo il debutto con “Morte all’Acropoli” del 2014. Come dal primo giorno a Mangia come scrivi, sono annunciati brevi interventi dei protagonisti tra una portata e l’altra, con la conduzione del direttore artistico Gianluigi Negri, per offrire al pubblico “assaggi” di libri e rendere la cultura appetibile per tutti. Senza dimenticare la presenza di una musicista di chiara fama come Carla They (www.carlathey.it) che, con la sua arpa celtica, “guiderà” i commensali in questo straordinario tuffo nella Storia.

2adeb667-55e9-421d-afd9-f8fd2fd72430IL MENU E I TRE FRANCIACORTA MONTEDELMA

Lo chef della Tenuta, Paolo Dall’Asta, per omaggiare i protagonisti proporrà quattro piatti (dall’antipasto al dolce) per riscoprire, con gusto e sensibilità, preziosi sapori “antichi”. La parte del leone, tra le libagioni, la faranno i grandi Franciacorta Montedelma (www.montedelma.it), selezionati da “Il Bere Alto” di Claudio Ricci: Satèn, Rosé e Pas Dosé. Per informazioni sul ricco menu e prenotazioni: 0521 462578. La cena ha anche un risvolto benefico: si svolge in collaborazione con A.P.E. Onlus Associazione Progetto Endometriosi – Parma, alla quale verrà devoluto un euro per ogni partecipante.

7408387b-376f-4006-890c-d6f2e66fdad7I SUCCESSIVI MANGIA COME SCRIVI
Giovedì 14 aprile la rassegna proporrà, nella sua stagione lombarda, l’appuntamento “La nostra Cuba” al Ristorante ll Garibaldi Cantù, con gli scrittori Davide Barilli, Gordiano Lupi e il cantautore El Rubio Loco. Venerdì 6 maggio invece, a Parma, si celebrerà il 120° Mangia come scrivi: già fervono i preparativi per la grande festa “E venerdì Gnocchi!” (evento Fuorisalone di Cibus) che avrà come protagonisti Gene Gnocchi, Daniele Cobianchi, Antonio Tacete e, come guest star, il cantautore parmigiano Antonio Benassi.

A Mangia come scrivi si brinda con Buticchi, Leoni, Maggi, They e… con il Franciacortaultima modifica: 2016-04-05T14:34:02+02:00da viaggiesvaghi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento