Serata benefica con la presenza dei MASA!

46440544_2332838120121556_3802201076745109504_o

Serata benefica con la presenza dei MASA!

Sabato 24 novembre 20158

Con la presenza dei Masa!
Serata di apertura decennale dell’Associazione Dott.Bruno Mazzani, in ricordo della Dottoressa Enrica Biolzi. L’ingresso è ad offerta e il ricavato della manifestazione, in memoria, verrà utilizzato per finanziare il progetto di musicoterapia in hospice.

Sabato 24 novembre a Salsomaggiore ci sono anche i Masa. Sarà una serata di musica che fa bene per ricordare la Dottoressa Enrica Biolzi.

Palazzo Dei Congressi – Salso
VIALE ROMAGNOSI 7, 43039 Salsomaggiore Terme

MUSE – Simulation Theory World Tour

MUSE – Simulation Theory World Tour

12 luglio 2019

STADIO SAN SIRO

MILANO

20 luglio 2019

STADIO OLIMPICO‚ ROMA
MUSE – Simulation Theory World Tour

Apertura della vendita al pubblico dal 16 novembre 2018 alle ore 10.00.

Non perderti i più grandi artisti e i migliori concerti.
Acquista subito i biglietti su ticketone.it

Happy B-Day allo Shed Club con Dennis Ferrer

shed-inverno-2018-interni-900x600-650x433Happy B-Day allo Shed Club con Dennis Ferrer

Quando lo Shed Club decide di festeggiare, lo fa sempre alla grandissima. Se ne avrà puntuale e piacevole conferma sabato 17 novembre 2018, quando il locale di Busto Arsizio, in provincia di Varese, celebra il suo undicesimo compleanno con una nuova edizione del suo Dom Pérignon Luminous Label Party. Eleganza e stile, qualità e attenzione ai dettagli: caratteristiche fondanti della maisòn francese e che allo Shed trovano l’atmosfera migliore per esaltarsi.

Ogni party Dom Pérignon allo Shed presenta uno special guest che appartiene al circolo ristretto dei dj e produttori che hanno scritto pagine decisive nella storia della House Music. Sabato 17 è il turno di Dennis Ferrer. Classe 1970, newyorkese, Dennis Ferrer è un riferimento assoluto nel mondo della musica elettronica da oltre 15 anni.

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.shedclub.net
Tagged claptone, david morales, denis ferrer, dom perignon, martin solveig, shed club

Amnesia Milano: nuove traiettorie sonore

Andrea-Oliva_Tutti i guest di novembre e dicembre di Amnesia Milano

One-night, location diverse, ospiti come sempre di altissimo livello: la programmazione di novembre e dicembre 2018 dell’Amnesia Milano è come sempre all’insegna della qualità assoluta, grazie ad una coerenza artistica e concettuale che ha pochi riscontri altrove. Loco Dice (dopodomani al Fabrique – ndr) , Marco Faraone, Luca Agnelli, Andrea Oliva , Solardo e Ilario Alicante sono soltanto alcuni degli ospiti speciali in calendario grazie ad Amnesia Milano. Nuove traiettorie sonore si delineano così nella programmazione bimestrale del club milanese, che a novembre e dicembre rinforza così Space With Us , il tema dominante della sua stagione 2018/19 . Con i dj e le one-night dell’Amnesia Milano ci si lancia nell’oscuro e nell’ignoto, affascinati dal mistero e dalla emozioni che soltanto realtà sconosciute sanno regalare, e che proprio per questo meritano di essere esplorate.

In allegato il comunicato con la programmazione completa di novembre e dicembre di Amnesia Milano, comunicato disponibile anche al seguente link:

http://www.spadaronews.co.uk/amnesia-milano-nuove-traiettorie-sonore/

Per ogni ulteriore delucidazione, come sempre, non esitate a contattarmi. Buon proseguimento di giornata e a presto.

dottor
Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1
www.spadaronews.co.uk

KAY dj set @ Omnia Las Vegas. Giovedì 15 novembre 2018

Federico Kay Strakton Records Hi IbizaKAY dj set @ Omnia Las Vegas. Giovedì 15 novembre 2018

Dopo l’estate all’Hï Ibiza (guest resident dj al party GangStar di Cathy Guetta, una delle migliori serate di questa estate sull’isla) e la presentazione della compilation Quaalude 2018 (Strakton Records) all’Amsterdam Dance Event, il dj e producer italiano Federico KAY (nella foto) è protagonista di una nuova, importante notizia.

Giovedì 15 novembre 2018 KAY suona infatti al party After di Universal Music Latin Entertainment, in programma all’Omnia Nightclub di Las Vegas, il locale ubicato all’interno del Caesars Palace e che è solito avere in cartellone Calvin Harris, Martin Garrix e Zedd. Un vero e proprio superclub da 7mila metri quadrati, tra i più importanti al mondo. La serata di giovedì 15 novembre, a Las Vegas, non è una notte come tutte le altre: è infatti la serata della 19esima edizione dei Latin GRAMMY Awards®.
In allegato il comunicato dettagliato, scaricabile anche al seguente link:

http://www.spadaronews.co.uk/kay-dj-set-allomnia-nightclub-di-las-vegas/

Per ulteriori informazioni, interviste e materiale post serata, come sempre, non esitate a contattarmi. Buona giornata e a presto.

dottor
Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1
www.spadaronews.co.uk

Girolio d’Italia fa tappa a Spello

OLIOGirolio d’Italia fa tappa a Spello

Dal 16 al 18 novembre la tappa umbra del tour dell’extravergine promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio

Un weekend di visite e degustazioni, convegni, mercatini dell’olio e dei prodotti tipici, menù a tema nei ristoranti nell’Anno del cibo italiano

GirOlio d’Italia fa tappa a Spello in provincia di Perugia. Dal 16 al 18 novembre la 57° edizione dell’Oro di Spello – Festa dell’Olio e della Bruscetta, ospiterà la tappa umbra del tour dell’extravergine promosso dalle Città dell’Olio. Un ricco programma di eventi realizzati dal Comune di Spello con una madrina d’eccezione Miss Italia Francesca Testasecca. Ce n’è per tutti i gusti: convegni, degustazioni, cooking show, lezioni di cucina, esperienze sensoriali, menù a tema nei ristoranti. E per tutto il weekend, mercatini dell’olio, cene nei Terzieri, itinerari alla scoperta dei vicoli della città e del paesaggio rurale, l’originale mostra di bonsai e il raduno dei camper. Tutto questo e molto altro ancora per celebrare le eccellenze gastronomiche dell’Umbria e il suo meraviglioso paesaggio.

Il programma. Si comincia venerdì 16 novembre con “Oli Extravergini da olive D.O.P raccontano l’Umbria” l’esperienza sensoriale guidata da Angela Canale che si terrà alle 16.00 nella Sala Petrucci del Palazzo Comunale. Per il ciclo “In cucina con l’Oro di Spello” i ristoranti che hanno aderito al circuito, accoglieranno chef e relatori provenienti 005-GIROLIO2018-banner-A4da diverse regioni d’Italia per realizzare a “quattro mani” menù a tema olio, Dalle 22.00 in poi in Piazza della Repubblica “One More Shot” in concerto nell’evento a cura dell’Associazione The Pied Piper – Accademia Lizard. La giornata di sabato si apre con una lezione di cucina “Olio EVO in Tavola!” per gli studenti degli Istituti Alberghieri presso la Taverna Costantino Imperatore (ore 9.00). Spazio poi alla cerimonia di apertura della Tappa Girolio d’Italia alla presenza delle autorità locali con la partecipazione di una madrina d’eccezione Miss Italia Francesca Testasecca (ore 10.00 Atrio Palazzo Comunale Piazza della Repubblica). Si entra nel vivo della tre giorni dedicata all’extravergine con il convegno “Quando l’olio disegna il paesaggio: un motore per il turismo 2.0” che si svolgerà nella Sala dell’Editto (ore 10.30). Subito dopo i saluti istituzionali di Moreno Landrini Sindaco di Spello, Irene Falcinelli Coordinatore delle Città dell’Olio dell’Umbria e Roberto Machetti Coordinatore Paesaggi Storico Rurali Città dell’Olio, interverranno: il prof.Mauro Agnoletti Presidente Comitato scientifico Programma GIHAS-FAO che interverrà sul Paesaggio come motore di uno sviluppo sostenibile, Antonio Santoro Presidente Horizons Srl – Spin off Università di Firenze che parlerà di paesaggio come motore di uno sviluppo sostenibile, Fabio Forlani Ricercatore e docente di Marketing Turistico presso il Corso di Laurea in Economia del Turismo sede di Assisi, Dipartimento di Economia Università degli Studi di Perugia sul paesaggio tra patrimonio culturale e turismo, Simone Andrea Rossi Referente Guide L’Espresso Umbria che parlerà dell’olio come protagonista del turismo gastronomico e Giuseppe Antonelli Funzionario Sviluppo Rurale e Agricoltura Sostenibile Regione Umbria che illustrerà il progetto speciale per il settore olivicolo e oleario della Regione Umbria. Le conclusioni sono affidate a Enrico Lupi Presidente Associazione nazionale Città dell’Olio. Modera il giornalista e critico gastronomico Jacopo Fontaneto. Nell’occasione sarà conferito il Premio L’Oro di Spello 2018 al merito gastronomico e alla carriera a Roberto Restelli, già responsabile della Guida Michelin Italia. Dalle 13.00 in poi, è prevista in Piazza della Repubblica una degustazione di prodotti tipici a cura degli studenti degli Istituti alberghieri in collaborazione con il Partenariato “Spello – Gusto e Qualità”. Per gli amanti del trekking, è prevista una passeggiata fra gli ulivi con degustazione finale a cura dell’Associazione G.M.P.GAIA (ore 15.00 prenotazione obbligatoria 3283641855 – 3397743826 costo 5 euro). Nel pomeriggio arrivano i cooking show “L’Oro di Spello incontra la Cucina Italiana” con gli chef ospiti che daranno vita ad assaggi e preparazioni dove l’olio spellano incontrerà i sapori della penisola. Per gli amanti delle letture, c’è “L’olio di oliva fra storia, mito e leggenda, con degustazione underground” in via Borgo San Sisto II. Dopo gli aperitivi a tema nei bar del centro, ci aspettano le Cene nei Terzieri: tre menu d’autore e tre percorsi dedicati a L’Oro di Spello animeranno il sabato sera nelle Taverne dei Terzieri. Domenica 18 novembre è la Giornata dedicata alla Festa della Benfinita con la sfilata dei Carri abbelliti dalle frasche d’olivo e la rievocazione storica per le vie del centro storico. In mattinata è prevista l’inaugurazione della video esposizione “Settimana Pane, Olio e Dieta Mediterranea” a cura delle classi III Scuola Primaria – I.C. “G.Ferraris”. Dalle 10.00 in poi sarà possibile partecipare a due itinerari; il primo è un’escursione alla scoperta del paesaggio rurale spellano e il secondo è un viaggio alla scoperta della città tra vicoli, affacci panoramici e beni artistici e monumentali. Segue il Pranzo della Benfinita presso gli Agriturismi convenzionati. Nel pomeriggio c’è grande attesa per l’incontro “Zuppa di sassi e olio” una storia sul cibo come collante sociale e sul potere magico dell’olio a cura di Maria Luisa Morici (ore 15.00 Piazzetta della Loggia). Gran finale con la Premiazione dei Carri della Frasca. Per tutta la durata della manifestazione sono previsti mercatini e mostre: il mercatino dell’olio e dei prodotti tipici delle Città dell’Olio umbre; Terra Fuori Mercato – mercato contadino e dell’artigianato; la mostra di Bonsai; il mercatino dell’hobbistica e il mercatino Campagna Amica – Coldiretti Umbria. Per i camperesti c’è il raduno camper a cura del Camper Club Foligno (Parcheggio Via della Liberazione. Per info: info@camperclubfoligno.net 331 7640331 – 339 5742005 – 328 8279982).

Natascia Maesi

Ufficio Stampa Girolio d’Italia 2018

mobile +39 335 1979414

natascia.maesi@gmail.com

Buticchi e la They a Mangia come scrivi

5fec54ad-1552-4845-9197-8e3aec4b4438Buticchi e la They a Mangia come scrivi
Venerdì 16 novembre imperdibile cena ai Du Matt di Parma con il maestro italiano dell’avventura e con la bravissima arpista parmigiana

PARMA – Ritorna a Mangia come scrivi uno degli autori più amati, con il suo nuovissimo romanzo. Corrado Augias lo ha definito “Un Ken Follett italiano, ma – ha aggiunto – potrei dire anche uno Steven Spielberg”. È Marco Buticchi il protagonista dell’appuntamento parmigiano di novembre con la rassegna diretta e condotta dal giornalista Gianluigi Negri. Insieme a lui, la straordinaria arpista Carla They.

IL SEGRETO DEL FARAONE NERO
La cena “Il segreto del Faraone Nero” (che prende il titolo proprio dal romanzo appena pubblicato da Longanesi) si terrà venerdì 16 novembre alla Trattoria I Du Matt di Parma. Inizio alle 21, info e prenotazioni: 0521 251407. Tra una portata e l’altra, accompagnato dalle note dell’arpa della They (reduce da un anno di concerti applauditi in tutta Italia e dall’applauditissima partecipazione a Mangiacinema), Buticchi porterà il pubblico ad attraversare i secoli con la solita maestria e bravura: dalla leggenda del Faraone Nero alle guerre napoleoniche, dalla guerra d’indipendenza americana alle atrocità naziste del secondo conflitto mondiale. Intrighi, misteri e avventure “serviti” a tavola in maniera inedita e coinvolgente, secondo la “ricetta” di Mangia come scrivi.

IL MENU DELLO CHEF MARIANO CHIARELLI E LO SHOW COOKING DI BUTICCHI
Il menu, a base di pesce per omaggiare l’autore di La Spezia, proprietario dell’Hotel Del Lido a Lerici, è firmato dallo chef Mariano Chiarelli e sarà a base di pesce. I vini verranno selezionati dal sommelier Maura Gigatti, mentre il dolce proposto dall’artista pasticciere Alessandro Battistini (Pasticceria Battistini di Parma) sarà la Meringata Maison (con crema chantilly allo zabaione). Inoltre Buticchi, ricordano i suoi “esordi” da cuoco per caso, stupirà i partecipanti con uno show cooking a sorpresa, dimostrando di trovarsi a proprio agio anche tra i fornelli.

LA SERA PRECEDENTE A CANTÙ E IL PROSSIMO MESE A A PARMA
Il giorno prima, giovedì 15 novembre, a Ristorante Il Garibaldi di Cantù, nell’ambito di “Mangiamusica La Stagione evento” (spin off di Mangia come scrivi) si terrà la cena “Attenti al Gufo” con l’impareggiabile Roberto Brivio, l’attrice Grazia Maria Raimondi e il fisarmonicista Sergio Ferrari.
Il Mangia come scrivi successivo ai Du Matt di Parma è annunciato, invece, per venerdì 7 dicembre: i protagonisti della serata “Il nostro Guareschi” saranno Alessandro Gnocchi, Andrea Setti e Ezio Aldoni, Egidio Bandini.
Pregusta il menu de “Il segreto del Faraone Nero”

Filippo Giardina “lo ha già detto Gesù”

45814951_1263625597111927_618250221452787712_nFilippo Giardina “lo ha già detto Gesù”

Giovedì 22 novembre 2018

Dalle ore 15:19 alle 18:19

Baciccia
Via Padre Dionigi Carli 7, 29122 Piacenza

“Lo ha già detto Gesù” è l’ottavo monologo satirico di Filippo Giardina.
A due anni dal suo ultimo spettacolo, il fondatore di Satiriasi Stand-up Comedy ritorna sul palco con il suo nuovo one man show.
“Lo ha già detto Gesù” è l’analisi impietosa di un paese paralizzato come l’Italia che pensa di essere la Svizzera ma in realtà è la Colombia.
“Lo ha già detto Gesù” è un viaggio esistenziale tra giovani imbecilli, vecchi rincoglioniti e adulti emotivamente gretti.
“Lo ha già detto Gesù” è uno spettacolo comico che parla di sentimenti.
Il linguaggio crudo e i temi trattati rendono “Lo ha già detto Gesù” uno spettacolo rigorosamente vietato ai minori di 18 anni

E’ prevista una cena a buffet dalle h 20,30 alle h 21,30 con una consumazione al costo di 20 euro.

I posti saranno limitati e la prenotazione è consigliata e gradita.

info e prenotazione 0523 606684

Matis Bologna. Il grande ritorno.

matis-bologna-ott-2018-900x600-credits-giacomo-perotti-650x433Matis Bologna. Il grande ritorno.

Il clubbing italiano sta ritrovato un grande protagonista. Venerdì 12 ottobre il Matis di Bologna ha inaugurato la stagione invernale 2018/19 con un restyling importante e una nuova gestione, affidata al gruppo di lavoro della Villa delle Rose di Misano Adriatico e del Peter Pan di Riccione. Venerdì 26 ottobre un nuovo step, con l’apertura della second room che godrà di un ingresso separato, un vero e proprio club all’interno di un club e con protagonista la musica house.

Un progetto completamente nuovo, che vuole contribuire a riportare Bologna e le sue offerte in termini di intrattenimento al centro del panorama nazionale ed internazionale. La città felsinea e i suoi dj sono sempre stati veri e propri punti di riferimento in ambito clubbing, serate ed eventi con protagonista la musica elettronica: è giunto il momento di tornare al centro della scena. Bologna è una piazza che merita questo e altro; il Matis è pronto a dare il suo contributo a questa missione, con la passione e l’esperienza che team come quelli di Villa e Peter da anni impiegano nella Riviera Romagnola. Un progetto ad ampio respiro, pluriennale, che inizia in punta di piedi e in maniera discreta, ma con tutti i canoni che un concetto come il clubbing esige siano rispettati.

Il restyling è stato affidato all’architetto Marco Lucchi. Il Matis si presenta più moderno, con spazi che ne esaltano prospettiva e profondità, grazie anche e soprattutto ad adeguati soundsystem, videowall e lighting; il colore dominante è il verde, con sfumature neri e diversi richiami in legno, elemento quest’ultimo che sa sempre regalare la giusta atmosfera.

Il Matis 2018/19 si propone sia come ristorante sia come club. Il ristorante propone menù sia di carne che di pesce, con ampia possibilità di scelta su prenotazione, e un’importante carta di vini e distillati. I bar presenti in tutto sono cinque, tre nella main room – spicca in particolare quello dietro la consolle, ideale punto di ritrovo per gli addetti ai lavori – uno nella second room ed uno in terrazza, quest’ultima adibita a zona privè con tanto di sushi bar. Tutti i bar del Matis sono guidati da autentici bartender, con una lista di cocktail sempre attenta a rinnovarsi nella continuità. In main room le sonorità proposte saranno urban, ovvero hip hop, rnb and reggaeton, mentre nella second room è protagonista la house music.

Il Matis 2018/19 è aperto ogni venerdì sera e prefestivi. Venerdì 26 ottobre torna il party Vida Loca, mercoledì 31 ottobre Halloween Night con ospite speciale Andrea Damante.

Matis Club

Via Rotta 10 – Bologna

infoline 051/6199041

http://matisbologna.it

Luca Cupani e Renato Minutolo – Italian STAND UP

45683096_974383452762368_5265019156251541504_oLuca Cupani e Renato Minutolo – Italian STAND UP

Giovedì 15 novembre 2018 dalle ore 21:00 alle 23:00

Zelig Cabaret

viale Monza 140, 20127 Milano

www.areazelig.it

zelig Cabaret – Viale MOnza 140 a Mialno
uca Cupani e Renato Minutolo – Italian STAND UP

Giovedì 15 novembre 2018 dalle ore 21:00 alle 23:00

Zelig Cabaret

viale Monza 140, 20127 Milano

www.areazelig.it

zelig Cabaret – Viale MOnza 140 a Mialno
Giovedì 15 novembre, ore 21

Loco Dice ospite speciale al Fabrique di Milano

loco_diceLoco Dice ospite speciale al Fabrique di Milano

Dopo il sold out con Mladen Solomun, venerdì 9 novembre 2018 Amnesia Milano, Loud Contact e Sincronie tornano per il loro secondo appuntamento stagionale al Fabrique di Milano con un altro titano della consolle: Loco Dice.

Pochi dj al mondo posseggono la fisicità, l’energia e il carisma di Yassine Ben Achour, in arte Loco Dice, uno dei pochi protagonisti del variegato universo della musica elettronica sempre capace di mettersi in discussione. Lo dimostra ad esempio il suo ultimo album, “Love Letters”, uscito questa estate su Desolat, l’etichetta discografica creata nel 2007 da Dice stesso insieme a Martin Buttrich; l’ennesima dimostrazione del suo eclettismo e della sua capacità di spiazzare sempre tutti quanti. Loco Dice è stato tra i primissimi dj ad avvicinare se non abbattere i confini tra house e techno, così come ha non mai dimenticato né tantomeno rinnegato le sue origini hip hop. Tutto questo spiega soltanto in parte perché piaccia così tanto ad un pubblico così trasversale.

SCARICA IL COMUNICATO

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.amnesiamilano.com
Tagged amnesia milano, desolat, fabrique milano, loco dice, martin buttrich, solomun

Un cabaret di risate al Teatro Blu

45614039_2003900276355875_2642521604306763776_oUn cabaret di risate al Teatro Blu

ore 21:00

Teatro Blu
piazza giovanni XXIII, 37134 Verona

Sabato 10 novembre (ore 21), ArteFatto Teatro va in scena con lo spettacolo “Un cabaret di… risate”, un pot-pourri di personaggi che, fra sketch, caricature, monologhi, parodie musicali e canzoni originali accompagnerà lo spettatore in un crescendo di risate.

Tra gli altri, incontreremo sul palco un ballerino argentino con le sue frustrazioni amorose, un cinese “non tloppo” cinese, un muratore veneto alle prese con la cultura, un ragazzotto di provincia dall’animo candido e dalla fortuna avversa e un intollerante professore dalla lingua tagliente.

La formazione base è composta dagli irresistibili Fabrizio Piccinato e Jack Giacopuzzi, a cui si aggiungono il frizzante Cecio Bruschetta – frontman della band demenziale “Bruschetta Brothers”, che si esibisce da oltre un decennio tra Italia e Inghilterra e che propone un cabaret musicale “voce e chitarra”, con brani originali – e Petunio (al secolo Claudio Bazzan) che ci parlerà delle sue “personalissime” classifiche dei libri più venduti.
Dal connubio delle loro esperienze cabarettistiche, in cui si annovera la partecipazione ai laboratori di Zelig e di Verona Cabaret, nasce uno spettacolo originale e spassoso, dai ritmi assolutamente incalzanti.

Biglietti: intero € 7, ridotto € 4 (under 12).

Gli Angeli

45400928_2375158899165203_2215095791972777984_oGli Angeli

Domenica 18 novembre 2018 dalle ore 12:30 alle 17:30

Villa Ca Bianca

Via Montanara 5b, 40068 San Lazzaro di Savena

Organizzato da Io ci sono per vincere la neurofibromatosi

Vi aspettiamo TUTTI al nostro PRANZO con COMIC SHOW, organizzato dalla nostra associazione per la raccolta fondi destinati alla ricerca della lotta alla neurofibromatosi e per festeggiare il nostro compleanno.
La nostra festa si svolgerà domenica 18 NOVEMBRE, alle 12.30, presso Villa Ca Bianca , Via Montanara 5b, a San Lazzaro di Savena (BO).

Per informazioni e prenotazioni siete pregati di contattarci al 339 4986690 oppure potete scrivere a sede@lacasonagroup.it

#neurofibromatosi #buoncompleanno #associazioneiocisono

Baba Sissoko Bamako Jazz Tour Cremona

44282936_2161205124102405_7316797919145754624_oBaba Sissoko Bamako Jazz Tour

Circolo Arcipelago
in collaborazione con ARCI Solidarietà Reggio Emilia

Baba Sissoko Bamako Jazz Tour

domenica 11 novembre 2018 • ore 19:00

Circolo Arcipelago
Via Speciano, 4 • Cremona
ingresso con tessera Arci 2018-2019

Baba Sissoko è un musicista maliano griot e polistrumentista, uno dei maggiori esponenti di musica etnica e jazz, da anni impegnato nella diffusione della tradizione musicale del Mali in ambito internazionale.
Da tempo collabora con diversi musicisti (Dee Dee Bridgewater, Art Ensemble Of Chicago, Omar Sosa, Enzo Avitabile…), che, a partire dall’approccio tradizionale del jazz, hanno spostato la loro ricerca verso le radici più pure, riscoprendo le origini africane di tutta la musica nera: blues, jazz e soul.
Nel 2018 è stato premiato come migliore musicista jazz africano.

Bamako Jazz Tour nasce da un’idea di Baba Sissoko e ARCI Solidarietà Reggio Emilia, in collaborazione con Arci nazionale.
Il tour ha lo scopo di raccogliere fondi e promuovere il progetto Bamako Jazz, ovvero la realizzazione a Bamako, in Mali, di un centro per giovani musicisti.
Il ricavato delle serate, durante le quali saranno coinvolti ospiti e artisti, andrà interamente devoluto al progetto; Baba Sissoko si esibirà gratuitamente.

Comici in cantina

45570142_293774291476228_4517847704633606144_nComici in cantina

11 novembre 2018

Comici in Cantina stand up con Raymond Solfanelli e Valerio Airò

domenica dalle ore 21:30 alle 23:30

Arci Martiri Di Turro – Associazione Onlus
Via Rovetta,14, 20127 Milano

L’indolenza e la sguaiataggine, il disagio accettato e il disagio che combatte, l’antisessualità e l’ipersessualità perdente. Ecco cosa sono questi due disagiati comedian tra i più folli e divertenti dell’ambiente stand up. Valerio Airò agisce come outsider nella placida Piacenza, muovendosi come un giovane Holden che ha capito tutto ma dice “pazienza”, Raymond Solfanelli, nella follia di una metropoli del divertimento come Rimini è il ragazzo cacciato dai buttafuori dei locali, colui che è il più stordito di tutti in un mondo di storditi. La gente comune pensa che “questi non hanno capito niente”, ma nella logica dello sconfitto “hanno capito tutto, ma ora concentriamoci sulla birra”. In mezzo a loro che ci fa una creatura docile e soprattutto meravigliosamente normale come Martina Fantini. Beh, le apparenze ingannano! Sempre! E Dado Tedeschi in apparenza presenta, in realtà… Da non perdere!

Sabato 27 ottobre 2018 Bobo (Vieri) dj allo Storya di Padova

Sabato 27 ottobre 2018 Bobo (Vieri) dj allo Storya di Padova

Adesso è ufficiale: sabato 27 ottobre 2018 Christian Vieri detto Bobo fa il suo esordio da dj allo Storya di Padova. Bobo dj suonerà insieme al dj e produttore Luca Cassani, la vocalist Lara Caprotti e il trombettista Stefano Serafini. Vieri si sta allenando da diverse settimane per questa sua nuova avventura, la sua decisione definitiva di salire in consolle è nata questa estate ad Ibiza, dopo aver partecipato al party Ants all’Ushuaïa dove stava suonando il suo amico Andrea Oliva.

Lo Storya di Padova fa parte di Lobby Agency, team che si occupa di sei locali tra Veneto e Trentino: oltre allo Storya, Amis di Vicenza, Area Venice di Venezia Mestre, King’s Club di Jesolo, Radika di Treviso e Blu di Cortina sono le altre stelle del firmamento Lobby. Lobby Agency è altresì tra gli organizzatori del festival benefico AperyShow, la cui prossima edizione è in programma a Piazzola Sul Brenta dal 24 al 28 aprile 2019, e che lo scorso 7 ottobre ha vissuto una vera e propria anteprima a Camposampiero.

Sabato 27 ottobre 2018

Bobo dj @ Storia di Padova

Via Tremarende 35, Santa Giustina in Colle

infoline 392/9354747

www.facebook.com/pg/STORYAPadova

ingresso dopocena in lista 12 € donna, 18 € uomo; in porta 14 euro € donna, 20 € uomo

#
dottor
Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1

Peter Pan Riccione: In Clorophilla, Butterfly 161 e…

peter-pan-2017.18-900x600-650x433Peter Pan Riccione: In Clorophilla, Butterfly 161 e…

Un vero e proprio salotto: caldo e avvolgente, in grado di accompagnare il proprio pubblico per tutta la stagione 2018/19. Questo e molto altro è il Peter Pan Club di Riccione, che venerdì 19 e sabato 20 ottobre 2018 inaugura ufficialmente la sua nuova stagione invernale.

I venerdì del Peter Pan si intitolano In Clorophilla, i sabato sera vedono protagonista Vida Loca. Sabato 20 ottobre è anche e soprattutto il momento dell’inaugurazione stagionale del ristorante Butterfly 161. E un venerdì al mese appuntamento a rotazione con Ritmi di Ralf (esordio: 9 novembre) e Cocoon Riccione (prima stagionale 7 dicembre).

press kit, foto, interviste, ulteriori info: info@spadaronews.com

more info: www.peterpanclub.net

Tagged butterfly 161, clorophilla, cocoon riccione, peter pan riccione, ralf, Vida Loca

“Forma… luoghi, cose, persone del Parmigiano Reggiano”.

“Forma… luoghi, cose, persone del Parmigiano Reggiano”.

20 ottobre – Sabato – Museo del Parmigiano Reggiano – ore 16,00 – Ingresso libero
Inaugurazione della mostra “Forma… luoghi, cose, persone del Parmigiano Reggiano”.
La mostra rimane aperta nei giorni festivi fino al 9 dicembre ed è visitabile col biglietto del museo.

Info e prenotazioni: 347 1940200 – didattica@museidelcibo.it

© 2018 Musei del Cibo della provincia di Parma, Tutti i diritti riservati
Piazzale della Pace, 1 – 43121 Parma Tel.: +39.0521.821139 / +39.333.2362839 Fax: +39.0521.931881

Cena della legalità

melvin 2Cena della legalità

Lions Club Firenze Sesto Fiorentino
Filippo Cogliandro chef
Educandato Statale “SS Annunziata” Firenze

Cena su invito, lunedì 22 ottobre 2018 ore 20.00

A Firenze la Legalità si serve in tavola

Il Lions Club Firenze Sesto Fiorentino, su iniziativa del Presidente Roberto Casamonti, ha invitato il 22 ottobre lo chef calabro Filippo Cogliandro per “La Cena della Legalità” un appuntamento per celebrare i servizi umanitari del concetto Lions – i Lions di tutto il mondo che hanno cambiato le vite delle persone tramite servizi umanitari – ponendo come obiettivo quello di ribadire la volontà di uno straordinario impegno civile da parte del mondo dell’associazionismo Lions al fianco di quanti si spendono quotidianamente per l’affermazione della cultura della legalità e della giustizia sociale.

All’evento, che si terrà nella Sala Bianca della Villa di Poggio Imperiale, sede dell’Educandato Statale “SS. Annunziata”, saranno presenti il Dr. Francesco Creazzo, Procuratore Capo del Tribunale di Firenze, le autorità cittadine, rappresentanti delle forze dell’ordine, magistrati, amministratori, imprenditori ed esponenti del mondo del volontariato: tanti gli ospiti illustri per quello che sarà più di un momento conviviale ma l’occasione per fare un’importante riflessione.

Con questa iniziativa – afferma il Presidente Casamonti – vogliamo sottolineare l’impegno del mondo dell’impresa a favore della Legalità e in

difesa della Legge, nella chiara consapevolezza che il mondo dell’associazionismo rappresenta uno dei più forti baluardi a protezione del sistema di regole che danno affidabilità al tessuto economico, contribuendo a far crescere le nostre attività e l’intero territorio.

Filippo Cogliandro, lo chef che tiene alto il nome della cucina calabrese anche da un’altra prospettiva, quella della legalità. Lo chef dell’Accademia Gourmet di Reggio Calabria, che nel 2016 ha ricevuto il premio Paolo Borsellino per la sua azione civile e sociale e il 23 aprile 2018, con il San Giorgio d’oro, è stato nominato “Ambasciatore dei sapori, dei colori e della creatività della Calabria”, contrasta la ‘ndrangheta con la sua cucina, la sua risposta alle minacce subite sono “Le Cene della Legalità”. Nei suoi piatti infatti si ritrova tutto il gusto del territorio, che inizia dalle filiere “pulite” dell’agroalimentare per arrivare ad una Calabria con un nuovo respiro, argomenti nuovi che non siano solo la ‘ndrangheta, per parlare di arte, cultura, storia e cucina, e per “cambiare pagina”, e questa è la migliore delle ricette.

L’evento si colloca in un più ampio programma di iniziative, promosse dal Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Educandato “SS. Annunziata” il Dr. Giorgio Fiorenza, che vede lo storico istituto fiorentino impegnato da anni nel sensibilizzare gli studenti su tematiche legate alla lotta alle mafie, al senso civico, alla cittadinanza attiva e consapevole.

Alla serata, cui si accede esclusivamente su invito, parteciperanno anche i ragazzi dell’Istituto Statale per l’Ospitalità Alberghiera Federico Enriques di Castelfiorentino, dirigente scolastico la Prof.ssa Patrizia Paperetti, che affiancheranno Filippo in cucina nella preparazione della cena e che effettueranno servizio di sala e di accoglienza degli ospiti. Il giorno seguente Filippo Cogliandro terrà una lezione agli studenti dell’Istituto per parlare di una cucina che ha, come pretesto, il racconto dei valori della legalità e delle tradizioni, dunque la storia di un popolo.