Il magico colore di Antonio Nicolò “Astra”

LOCANDINAIl magico colore di Antonio Nicolò “Astra”
Personale dell’artista all’Accademia Art Gallery
Reggio Calabria, 6 maggio – 27 giugno

Essenziale, potente il reggino Antonio Nicolò è artista raffinato tutto proteso ad indagare il colore e l’essenza della forma.
Dal 6 maggio al 27 Giugno l’Artista è presente all’Accademia Art Gallery di Filippo Cogliandro con la sua personale curata da Elmar Elisabetta Marcianò.
Arte e cibo hanno sempre costituito un connubio importante e reciprocamente costruttivo. Un’artista si mostra attraverso diversi linguaggi che vanno da quelli del 1corpo al costume passando per la pittura e le arti figurative, spesso messi in relazione con la costruzione di installazioni e performance abbinate al cibo, legate dalla fantasia.
E così l’artista, come lo chef, crea nuovi stili attingendo, con la fantasia e la memoria, a culture diverse, combinando colori, osando abbinamenti differenti, sperimentando nuovi linguaggi. In bilico tra tradizione e modernità ogni opera ogni piatto, ogni ricetta hanno forme nuove che ci permetteno di vedere la nostra quotidianità con occhi diversi. Sempre diversi. Sempre curiosi. Perché essere curiosi di conoscere e sperimentare è il fulcro della nostra esistenza.
La ricerca dell’artista Antonio Nicolò insiste sull’opera astratta elevandola a “profili” di altissima espressione informale; ne risulta così una pittura alter – ego del concreto non avversa alla realtà, ma essa stessa realtà definita appena lì al confine di grandi, ampie stesure di colore. Non è, perciò quella di Nicolò, una pittura che suggerisce l’idea, ma l’idea stessa accaduta in qualche passato che si fa, infine, proiezione di tanti possibili futuri, tanti quanti se ne possono intuire in quelle grandi distese di materia colorata. C’è così in essa una solennità del dipingere che offre pasti e impasti violenti e contrastanti o leggeri e soavi.
2Grandi impronte guadagnate dalla materia cupa del colore si offrono allo sguardo con vigorosa forza di stesura determinando vaste superfici attraverso una concentrazione cromatica sempre maggiore in cui il rosso, il giallo e in nero dominano lucidi e irradianti. L’opera che ne risulta è sfrenata e intemperante per l’utilizzo di colori saturi e del pigmento steso con la spatola che cattura la luce accentuandone il suo emergere. Toni gialli e aranciati espressione della potenza luminosa e il blu più profondo per “velare” l’istinto. Il colore pare respirare sulla tela e prendere forma man mano che la mano dell’artista procede forte e sicura.
Dunque, energia di massa in sintonia con la resa di uno spazio pulsante in cui il coinvolgimento sensoriale è totale, l’empatia sedotta e conquistata dalla forza cromatica e dalla gestualità segnica che rivendica il proprio ruolo e costruisce una trama di “tocchi” che si offrono alla luce senza rinunciare a ritmi eleganti e colmi di silenzio.
L’Artista Antonio Nicolò.
Il dott. Antonio Nicolo’ è un affermato professionista reggino, medico anatomopatologo con la passione per la pittura e la scrittura dove esprime il suo interesse per l’analisi storico-mitologica greca con particolare riguardo ai poemi Omerici.
Il dottore Nicolo’ da anni si presenta nel panorama della cultura calabrese creando stupore ed attesa poiché i suoi campi di interesse riguardano da sempre le arti che si integrano tra parola ed immagine.
Non è un caso infatti che Nicolo’, come artista e scrittore, si sia occupato del viaggio interiore dell’uomo contemporaneo alla ricerca di quella radice antropologica e soprattutto esperenziale, dimostrando come la matrice magno – greca è per Nicolo’ una strada che da anni lo porta alla lettura di testi antichi ed ad una attualizzazione della storia nei suoi corsi e ricorsi.

Writer: Elmar Elisabetta Marcianò
L’A Gourmet L’Accademia Art Gallery
Via Largo Cristoforo Colombo, 6
89125 – Reggio Calabria

Finalmente primavera

FANFANI 2Finalmente primavera

I consigli di  Patrizia Pellegrini Naturopata, Bioterapeuta Nutrizionale® all’Istituto Fanfani il 13 aprile ore 18.00

Grida  festose, strillate, sono riapparse le rondini, non si vedevano da tempo, cantano volando, felici, dopo un lungo periodo di freddo dato dall’inverno, ma anche dalla pandemia, dalla guerra vicina, un gelo che ha sospeso il cuore a tutti noi. Ma le rondini ci portano coraggio, speranza, voglia di vivere e di sorridere di nuovo, di guardarci allo specchio e vederci belle.

L’acqua è il “carburante” che permette allo stomaco di trasformare il cibo in energia e aiuta il corpo ad assorbire i giusti nutrienti. Insomma… bere fa bene alla salute!

L’acqua è coinvolta in tutte le fasi corporee, perchè veicola nutrienti e ormoni attraverso la circolazione sanguigna. Bere tanta acqua, meglio se depurata, aiuta il trasporto dell’anidride carbonica e delle tossine ai polmoni, al tratto intestinale e ai reni per essere successivamente espulsa. L’acqua ci aiuta a digerire e assorbire il cibo, regola 275513376_10223228554195108_1648902587483586385_nla temperatura corporea, elimina le tossine ed i rifiuti tossici, il grasso che si sta bruciando, fa circolare il sangue, protegge i tessuti, organi e articolazioni e trasporta sostanze nutritive e ossigeno alle nostre cellule, è l’elemento  importantissimo per il funzionamento di organi fondamentali come cervello, polmoni, sangue e anche per i muscoli e la pelle.
Soddisfare il fabbisogno idrico dell’organismo è una necessità quotidiana irrinunciabile. Tra i vari fattori che concorrono positivamente al raggiungimento di uno stato di salute ottimale, un posto di primaria importanza, tra quelli nutrizionali, spetta all’idratazione e al corretto equilibrio tra i vari compartimenti idrici dell’organismo. Se non fosse per le ossa e la carne che costituiscono il nostro corpo, potremmo affermare di essere fatti di acqua: difatti l’acqua compone circa il 70 per cento del nostro organismo, più della metà dunque. Da qui si comprende come questo elemento sia un nutriente essenziale per il nostro organismo. Sebbene non fornisca energia rappresenta un elemento fondamentale, necessario a soddisfare le necessità fisiologiche e nutrizionali degli esseri umani.
In questa stagione, per molti mesi, i fiori più belli del nostro giardino li abbiamo a portata di mano,  Asparagi, Barbabietole, Carciofi, Carote, Cavoli , Cicoria, Cipolle, Fagioli, Fagiolini, Fave, Finocchi, Lattuga, Melanzane, Patate, Piselli, Pomodori, Ravanelli, Rucola, Sedano, Spinaci, Zucchine……..si raccolgono nell’orto, ricchi di vitamine e sali corretta alimentazioneminerali e oligoelementi essenziali, hanno proprietà nutrizionali notevoli.
Dal crudo al cotto possono essere consumati con diversi metodi: bollitura, cottura al vapore, alla piastra, gratinati oppure fritti…ma se vogliamo far scorta di acqua consumiamone ad ogni pasto una ricca quantità crude, condite con olio e limone.
Con l’aumentare delle temperature, come d’estate, un adeguato apporto di acqua è essenziale per molte funzioni dell’organismo. Ad esempio con l’acqua ci riforniamo di sali minerali e altri nutrienti, diluiamo il cibo nella fase digestiva e eliminiamo le scorie del metabolismo, regoliamo meglio la temperatura del corpo.
La quantità di acqua necessaria dipende anche da quanta ne perdiamo ogni giorno attraverso il sudore e la “perspiratio”, l’evaporazione di acqua attraverso la cute e la bocca (fino a un litro al giorno per un adulto), oltre a ciò che si disperde con l’urina e le feci (un litro e mezzo). Con il calore dell’ambiente come nel periodo estivo e del corpo, ad esempio in caso di sforzo fisico o di febbre, aumenta la quantità di liquidi persi.
Tutto ciò che ingeriamo, il nostro organismo lo utilizza per costruire se stesso. Siamo il 72807733_1163960170461070_4137506819901751296_ncibo che mangiamo, l’aria che respiriamo e soprattutto l’acqua che beviamo. Per gli anziani, che avvertono meno lo stimolo della sete, è importante non aspettare di sentire il bisogno di bere, ma tenere sotto mano con una certa regolarità una bottiglia di acqua.
Studi Fanfani – Istituto Fanfani
Firenze – Piazza Indipendenza
Patrizia Pellegrini, Naturopata, Bioterapeuta Nutrizionale®
MAIL: mail.patriziapellegrini@gmail.com- cell 3339995532
www.patriziapellegrini.com

Creatrice di Sogni a Giada Colagrande e nuovo spettacolo di Zitello

bfbb718c-f5d5-9e9b-6435-71274c55b8c9Creatrice di Sogni a Giada Colagrande e nuovo spettacolo di Zitello
Mangiacinema dedica una giornata a Battiato con il Premio Creatrice di Sogni a Giada Colagrande e il nuovo spettacolo di Vincenzo Zitello
Domenica 12 giugno a San Secondo Parmense la proiezione di “Padre” (unico film in cui il maestro ha recitato come attore) e la performance “Mostri e prodigi” con il più importante arpista italiano, l’autrice Elisabetta Motta e gli attori Paola Turroni e Davide Ferrari

SAN SECONDO PARMENSE (PARMA) – Sono stati due grandissimi amici dell’immenso Franco Battiato, scomparso il 18 maggio 2021. A poco più di un anno dalla sua morte, la nona edizione di Mangiacinema – Festa del cibo d’autore e del cinema goloso domenica 12 giugno dedicherà un’intera giornata al grande cantautore siciliano, con ospiti la regista Giada Colagrande e Vincenzo Zitello, il più importante arpista italiano. Nel Festival diretto dal giornalista Gianluigi Negri, che si terrà a San Secondo Parmense dal 9 al 19 giugno 2022, la Colagrande riceverà il Premio Mangiacinema – Creatrice di Sogni, mentre Zitello presenterà il suo nuovo spettacolo “Mostri e prodigi” con la performer Elisabetta Motta e gli attori Paola Turroni e Davide Ferrari.

2ed7a0e4-108e-c95f-4643-c908d4009aa5IL PREMIO MANGIACINEMA – CREATRICE DI SOGNI, “PADRE” E I VENT’ANNI DI CARRIERA DELLA COLAGRANDE
Giada Colagrande festeggerà a Mangiacinema vent’anni di carriera e ritirerà il Premio Mangiacinema – Creatrice di Sogni. Ha debuttato nel lungometraggio nel 2002 con “Aprimi il cuore”, presentato al Festival di Venezia. Anche i suoi tre lavori successivi – “Black Widow”, “Una donna – A Woman” e “Bob Wilson’s Life & Death of Marina Abramovic”, nei quali recita sempre il marito Willem Dafoe – sono tutti passati in Laguna. A San Secondo, in una speciale serata d’onore, presenterà “Padre” (2016), l’unico film nel quale Battiato (qui anche autore delle musiche) ha recitato come attore. Nel cast, anche Dafoe, Marina Abramovic e la stessa Colagrande (che è stata attrice per Abel Ferrara in “Pasolini” e per Wes Anderson nel corto “Castello Cavalcanti”). Oltre che regista e attrice, è musicista (il suo progetto The Magic Door, con Vincenzo Zitello e Arthuan Rebis, è diventato uno spettacolo, andato in scena anche a Mangiamusica 2018). Sta lavorando a due nuovi film: il primo è un horror prodotto da Sam Raimi; il secondo, su sceneggiatura di Barry Gifford (lo sceneggiatore di David Lynch), si intitolerà “Tropico” ed avrà un cast stellare composto da Willem Dafoe, Morena Baccarin, Pedro Pascal, Sonia Braga e il cantautore brasiliano Seu Jorge.

IL “DOPPIO DEBUTTO” DI ZITELLO CON BATTIATO, IL NUOVO SPETTACOLO “MOSTRI E PRODIGI” ED UN OMAGGIO SPECIALE PER MANGIACINEMA
Vincenzo Zitello, primo divulgatore dell’arpa celtica in Italia e artista di fama internazionale, è come se avesse debuttato due volte con Franco Battiato. Dopo anni di studio, iniziati da giovanissimo, nel 1975 entra a far parte del Telaio magnetico, gruppo sperimentale del cantautore siciliano, con il quale nascono un’intensa amicizia e tante collaborazioni. Dieci anni dopo, nel 1985, insieme a Saro Cosentino è nel tour di Battiato, il quale, a sua volta, produce il primo 45 giri ufficiale di Zitello (che all’epoca era nel duo A’sciara con lo stesso Cosentino). Zitello ha pubblicato fino ad oggi dodici album. L’ultimo, “Mostri e prodigi”, ha dato origine all’omonomo libro di Elisabetta Motta (Pendragon edizioni) ed è diventato uno spettacolo (con gli stessi Zitello e Motta e con gli attori Paola Turroni e Davide Ferrari) al quale il pubblico di Mangiacinema potrà assistere nel pomeriggio del 12 giugno. Nell’arco della giornata, Zitello eseguirà all’arpa anche un paio di brani di Battiato, in omaggio al maestro.

LE LOCATION E LE MANGIASTORIE A CURA DI SANDRO PIOVANI
Il Festival si svolgerà nello splendido Museo Agorà Orsi Coppini e negli spazi comunali della straordinaria e quattrocentesca Rocca dei Rossi e la Biblioteca “Giovannino Guareschi”. Tutti gli eventi saranno a ingresso libero.
Da quest’anno Mangiacinema inaugura la sezione Le Mangiastorie, curata da Sandro Piovani, giornalista della Gazzetta di Parma e responsabile dell’inserto “Gusto”.

PARTNER 2022
Oltre al sostegno del Comune di San Secondo Parmense e di Coppini Arte Olearia, per il nono anno della kermesse che porta nella provincia di Parma turisti, visitatori e nomi dello spettacolo e del mondo del gusto, il main partner storico rimane Gas Sales Energia.
Special partner è Infinite Statue del gruppo Cosmic Group di Salsomaggiore.
I media partner sono Radio 24 (con il programma “La rosa purpurea” di Franco Dassisti, da sempre al fianco di Mangiacinema fin dalla prima edizione del 2014), il settimanale Film Tv, l’agenzia di stampa Italpress, l’emittente Teleambiente, le testate GustoH24, Italia a Tavola, Gazzetta dell’Emilia & dintorni e Stadiotardini.it.
I Premi Mangiacinema 2022 sono opera dell’artista Lucio Nocentini.

I PREMI MANGIACINEMA DELLE PRECEDENTI EDIZIONI
Il Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni è stato consegnato a Enrico Vanzina, Elio Pandolfi, Milena Vukotic, Maurizio Nichetti, Paola Pitagora, Pupi e Antonio Avati, Maria Grazia Cucinotta, Francesco Barilli, Carlo Delle Piane, allo scenografo Lorenzo Baraldi e alla costumista Gianna Gissi, Laura Morante, Renato Pozzetto, Sergio Martino, Lucrezia Lante della Rovere, Federico Zampaglione, alla famiglia Pedersoli (i tre figli di Bud Spencer: Cristiana, Diamante e Giuseppe).
Il Premio Mangiacinema alla carriera è stato assegnato a Wilma De Angelis, mentre uno speciale Premio Mangiacinema – Creatore di Sogni è andato allo chef stellato Massimo Spigaroli.
Il Premio Mangiacinema Pop è stato consegnato ai registi Marco Melluso e Diego Schiavo, Gabriel Garko, Gemelli Ruggeri (Luciano Manzalini e Eraldo Turra), Stefano Disegni, Syusy Blady, Vito, Lodo Guenzi, Alberto Patrucco, Flavio Oreglio, Mauro Coruzzi (Platinette), Daniele Persegani, Sandro Piovani, Andrea Grignaffini.
Il Premio Mangiacinema – Creatore di Incubi è stato ritirato da Pupi Avati, Lamberto Bava, Claudio Simonetti.

Social Music City Rimini On The Beach @ Rimini Beach Arena

social music citySocial Music City Rimini On The Beach  @ Rimini Beach Arena

La riviera romagnola, l’autentica novità nel panorama degli eventi italiani con protagonista la musica elettronica negli ultimi anni e una location sulla spiaggia, strutturata per accogliere live e dj set nel migliore dei modi. Tre fattori che si uniscono alla perfezione con Social Music City Rimini On The Beach, in programma domenica 14 agosto 2022 (dalle 16 alle 2 di notte) alla Rimini Beach Arena.

Con queste premesse, la line up di Social Music City On The Beach non può che Loco Dice at SMC 2019essere di altissimo livello, grazie ad artisti quali Paul Kalkbrenner, Salmo, Loco Dice, Marco Carola, Armonica e Brina Knauss. Paul Kalkbrenner è qualcosa di assolutamente unico, un autentico fuoriclasse se non il fuoriclasse per antonomasia della musica elettronica; eclettico, anticonformista, provocatorio, con il suo ultimo album “Flop”, Salmo ha saputo una volta di più scardinare i connotati della scena. Loco Dice è da sempre uno dei personaggi più influenti nel panorama mondiale della house e della techno, Marco Carola è il re della techno, sempre presente nelle line up dei migliori club e festival internazionali, Armonica è un duo romagnolo che concilia al meglio personalità e attitudini opposte, Brina Knauss suona da anni in realtà di riferimento quali elrow, Tomorrowland e Watergate di Berlino.

Nato nel 2015, Social Music City ha saputo portare a Milano il meglio del djing mondiale, meritandosi la nomea di festival che dura un’intera estate e contribuendo alla riqualificazione di spazi urbani cittadini; in cinque anni ha saputo organizzare 48 eventi, con oltre 120 artisti e quasi 400mila presenze, ponendosi in prima linea nel dare il suo contributo ad un serie di tematiche quali impatto ambientale, gentrificazione e sostenibilità che richiedono sempre più risposte ed azioni concrete non più differibili. La Rimini Beach Arena ha debuttato nel 2019: ha unito da subito tradizione e innovazione, diventando da subito il teatro degli eventi musicali di riferimento della riviera, così come a sua volta ha dato un primo contributo all’opera di rigenerazione urbana delle ex colonie locali. Tutto questo non poteva che celebrarsi a Rimini, in quella riviera romagnola che negli anni novanta è diventata la terra promessa dei clubber e che quest’anno è pronta a rinvigorire questa sua nomea, dopo due anni di pausa forzata.

Social Music City Rimini On The Beach è una produzione Social Music City, VIVO Concerti, Onda e White Events.

Social Music City Rimini On The Beach
Domenica 14 agosto 2022 (dalle 16 alle 2 di notte)
Rimini Beach Arena – Viale Principe di Piemonte 56/62

info e biglietti
(in vendita da mercoledì 30 marzo 2022 dalle ore 14)
www.socialmusiccity.com

ufficio stampa Social Music City
Daniele Spadaro +39 335 6262260 –  info@spadaronews.com

Domenica 17 aprile 2022 Amnesia Milano presenta: Back To Be Human. In console Archie Hamilton b2b Dennis Cruz e Blacksun

archie hamiltonDomenica 17 aprile 2022 Amnesia Milano presenta: Back To Be Human. In console Archie Hamilton b2b Dennis Cruz e Blacksun

Dopo due anni di pausa forzata – per non dire forzatissima – finalmente il fine settimana che coincide con le festività pasquali torna ad essere un week-end importante per i clubber di tutto il mondo. Amnesia Milano è pronta come sempre a fare la sua parte: per il prefestivo di domenica 17 aprile 2022 ha concepito una line up a forti tinte ibizenche, il modo migliore per prepararsi a quanto la isla ha in programma dalla settimana successiva, tra convention di addetti ai lavori, feste, aperture e tanto altro.

Domenica 17 aprile 2022 Amnesia Milano presenta Archie Hamilton b2b Dennis Cruz e Blacksun. Archie Hamilton sfugge a qualsiasi catalogazione, forte di una serie di riferimenti sonori che rimandano a trip-hop, dub-techno, acid jazz, drum’n’bass e house, dennis cruz 2021così come è stato tra i primi dj ad esplorare la nuova frontiera degli NFT. Con il recentissimo album ‘Roots’, uscito su Crosstown Rebels, il dj e producer spagnolo Dennis Cruz ha confermato la sua capacità di sapersi richiamare alle proprie radici musicali, che fanno riferimento al funk, alla disco e talvolta persino al flamenco. I loro set e la loromusica house non tradiscono mai. Due dj amici, abili e affiatati, perfetti per la modalità b2b con la quale suoneranno all’Amnesia Milano. Blacksun è fondatore e titolare di Liability Production, realtà che da tempo si sta distinguendo per quanto riguarda l’ambito discografico e per l’organizzazione e la supervisione di party di matrice underground.

Ingresso Amnesia Milano domenica 17 aprile 2022: prevendite 25€+d.d.p. (disponibilità limitate con ingresso privilegiato); intero in cassa 30€

All’Amnesia Milano l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di super green pass; restano fermi gli obblighi di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie, previsti dalle vigenti normative, ad eccezione del momento del ballo.

Programmazione aprile 2022 Amnesia Milano: Kölsch (sabato 2), Maceo Plex (sabato 9), Dennis Cruz, Archie Hamilton e Blacksun (domenica 17), Marco Faraone e Frank Storm (domenica 24).

Amnesia Milano
via Gatto angolo Viale Forlanini
infoline 348/7241015
www.amnesiamilano.com

Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1
www.spadaronews.co.uk

Sabato 9 aprile 2022 Amnesia Milano presenta: Back To Be Human. In console Maceo Plex e Alinka

maceo plex 2022Sabato 9 aprile 2022 Amnesia Milano presenta: Back To Be Human. In console Maceo Plex e Alinka

Tra i principi guida della programmazione dell’Amnesia Milano spiccano senza dubbio le scelte di dj capaci di avere più dimensioni musicali, in grado di affrontare l’elettronica senza alcun pregiudizio e senza alcun timore. Maceo Plex e Alinska, ospiti speciali all’Amnesia sabato 9 aprile 2022 ne costituiscono l’ennesima e puntuale conferma.

Dj poliedrico come pochi, lo statunitense Eric Estornel aka Maceo Plex sa essere sorprendente ed emozionante allo stesso tempo. La sua discografia e i suoi alias Maetrik Live e Mariel Ito lo dimostrano ampiamente; autentico uno e trino, Maceo Plex sa fare la differenza sempre e comunque, qualsiasi cosa suoni e ovunque lo si collochi. Tra le sue tante gemme musicali, basti citare il suo remix di “Blade Runner”, uscito nel 2018, terzo ed ultimo capitolo di una trilogia concepita dall’etichetta discografica britannica Renaissance.

alinkaNei set di Alinka si sentono le radici e le influenze di tutte le capitali mondiali dell’elettronica dove ha vissuto o suonato: Chicago, Detroit, Berlino, Londra, Parigi e – sabato 9 all’Amnesia – Milano. E proprio a Londra sabato 16 aprile Alinksa sarà tra le protagoniste del party al fabric per festeggiare il compleanno di HE.SHE.THEY, piattaforma che si batte per l’inclusività e contro ogni forma di discriminazione.

Ingresso Amnesia Milano sabato 9 aprile 2022: prevendite 25€+d.d.p. (disponibilità limitate con ingresso privilegiato); intero in cassa 30€

All’Amnesia Milano l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di super green pass; restano fermi gli obblighi di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie, previsti dalle vigenti normative, ad eccezione del momento del ballo.

Programmazione aprile 2022 Amnesia Milano: Kölsch (sabato 2), Maceo Plex (sabato 9), Dennis Cruz, Archie Hamilton e Blacksun (domenica 17), Marco Faraone e Frank Storm (domenica 24).

Amnesia Milano
via Gatto angolo Viale Forlanini
infoline 348/7241015
www.amnesiamilano.com

Sabato 2 aprile 2022 Amnesia Milano presenta: Back To Be Human. In console Kölsch e Olympe

Kolsch 2021Sabato 2 aprile 2022 Amnesia Milano presenta: Back To Be Human. In console Kölsch e Olympe

Ridefinire ogni volta i confini della musica elettronica come se non fossero mai stati fissati: una missione forte dell’adesione di tutti i dj che hanno suonato, suonano e suoneranno all’Amnesia Milano. Una missione alla quale Kölsch, ospite speciale all’Amnesia sabato 2 aprile, contribuisce meglio di chiunque altro.

Danese di nascita e tedesco d’adozione, Kölsch è stato tra i primi dj e produttori al mondo a dare chiare sfumature melodiche alla techno, anche e soprattutto con i suoi tre album “1977”, “1983” e “1989”, tutti e tre usciti per la label Kompakt. Resident su BBC Radio 1, spesso in console al Berghain di Berlino e nei migliori club del pianeta, con il suo set in streaming dalla Torre Eiffel di Parigi per la piattaforma Cercle ha saputo raggiungere oltre 5 milioni di visualizzazioni. Anche i suoi remix sono sempre di grande livello, uno su tutti quello di “Hells To The Liars” dei London Grammar. Sabato 2 aprile Kölsch è affiancato da Olympe, dj e producer che torna all’Amnesia Milano dopo il suo apprezzato set dello scorso 4 dicembre.

Ingresso Amnesia Milano sabato 2 aprile 2022: prevendite 25€+d.d.p. disponibilità limitate con ingresso privilegiato); intero in cassa 30€

All’Amnesia Milano l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di super green pass; restano fermi gli obblighi di indossare il dispositivo di protezione delle vie respiratorie, previsti dalle vigenti normative, ad eccezione del momento del ballo.

Programmazione aprile 2022 Amnesia Milano: Kölsch (sabato 2), Maceo Plex (sabato 9), Dennis Cruz, Archie Hamilton e Blacksun (domenica 17), Marco Faraone e Frank Storm (domenica 24).

Amnesia Milano
via Gatto angolo Viale Forlanini
infoline 348/7241015
www.amnesiamilano.com

Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1
www.spadaronews.co.uk

Alla settimana della Moda di Milano non è tardi per essere felici

SOVANA^ (2)Alla settimana della Moda di Milano non è tardi per essere felici

10° Edizione Fashion Vibes Milano
Società Umanitaria 28 febbraio
Via San Barnaba 48 ore 19.00

La Settimana della Moda 2022 a Milano, città nota nel mondo del fashion per l’estro di altissimo livello,  si pone come punto di partenza di una campagna dove brand e aziende presentano le prossime collezioni FW 2022/2023.
Fashion Vibes Milano, alla sua decima edizione, ritorna alle sfilate in presenza per MININA^ (1)continuare a celebrare l’ impegno verso una generazione di talentuosi designer che, da molto tempo, segue e supporta rappresentativa di come stia evolvendo la nuova generazione di talenti, un vero segno del cambiamento dei tempi, e nello splendido Salone degli Affreschi della Società Umanitaria alle ore 19.00 con le sfilate Donna dei designer Wanda Lephoto, Minina e Saleh Zini e seguire la linea Bimbo di By Vel, Elsa Fairy Dresses e Sovana
La Linea Donna con le sfilate di  Minina, Wanda Lephoto e Saleh Zini.
Wanda Lephoto propone una collezione molto interessante dove il soggetto principale è l’Africa,  presentando la fusione culturale di due mondi riferendosi al periodo della colonizzazione inglese, un ponte ideale tra passato e presente, che pone l’attenzione al futuro utilizzando la moda come cultura, tradizione, identità, approcci africani con sfumature internazionali.
Altro   Brand che offre un’ottica diversa è  Saleh Zini, la celebrazione dell’arte della seduzione e della eleganza in fit che hanno il potere di sospendere il tempo, abiti leggeri, avvolti in tessuti naturali, all’insegna della consapevolezza e il rispetto per l’ambiente, la sartorialità rivisitata in gesti giocosi dove tessuti e trame tradizionali come pizzo, raso, seta, tulle, georgette si mixano al concetto di stile sofisticato ed elegante che oggi sembra ormai quasi dimenticato.
In passerella la collezione  di Minina e la sua collezione impostata totalmente sull’uso del lino bielorusso per creare i suoi abiti da sposa. Oggi Minina usa questa fibra, la cui coltura risale a circa 5000 anni fa,  trattando il lino in maniera moderna, trasmettendo il fascino del tessuto per il magico mondo del wedding,  nei suoi magnifici abiti da sposa, prendendo spunto dal romanticismo dei giardini della sua Regione pieni di fiori,  un innovativo uso del tessuto nobile, ma allo stesso tempo delicato, con un’anima, e che ha il sapore della cultura WANDA LEPHOTO ^ (1)bielorussa.
A seguire By Vel, Elsa Fairy Dresses e Sovana
In scena il nuovo pattern per piccole donne e bimbi, l’outwear indiscusso protagonista della vita all’aria aperta, che unisce praticità e stile come una divisa contemporanea, la proposta per un viaggio  virtuale con la fantasia, la ricerca del tempo che, dopo la pandemia, vira verso capi confortevoli, meno “ingessati” e più versatili, da sfoggiare in casa, nel tempo libero  e a scuola come in smart working. L’affasciante parola d’ordine, semplificazione e fluidità, non solo nel nome ma anche nel formato della sfilata, che esprime l’urgenza di una ricerca costante di nuovi orizzonti, l’esigenza di attraversare i confini di genere e stile per approdare a linee estremamente originali e personali. Un cammino nello spazio e nel tempo, la doppia sfilata di By Vel, virtuale alle ore 18 del giorno 22 febbraio e in presenza il giorno 28, e quelle in presenza di Sovana e Elsa Fairy Dresses per una spumeggiante “scena musicale” fatta di colori e BY VEL^fantasia per una sfilata che ti rapisce, evocativa e poetica per bimbi che insegnano che non è mai tardi per essere felici.
Sponsor dello stilista Wanda Lephoto sarà BULLDOG Gin, che provvederà anche ad organizzare il cocktail party al termine della sfilata.
Un ringraziamento ai media partner

Press&Comunicazione Fashion Vibes
IG @_fashionvibesmilano
www.fashion-vibes.com

Deborah De Luca ospite speciale al Vanilla Club di Riazzino, Canton Ticino, Svizzera

deborah de luca 2002 - 02Sabato 12 febbraio 2022  Deborah De Luca ospite speciale  al Vanilla Club di Riazzino, Canton Ticino, Svizzera

Il Vanilla Club è tornato, ed insieme al Vanilla tornano i grandi appuntamenti con i migliori esponenti planetari della house e della techno. Sabato 12 febbraio 2022 Deborah De Luca è infatti ospite speciale nel club ticinese, dove in questa stagione hanno già suonato Ilario Alicante, Loco Dice e Marco Carola; sabato 5 marzo 2022 sarà la volta di un altro titano della console, Joseph Capriati.

Prima italiana in classifica nella Top 100 Alternative di DJ Mag del 2021, da anni Deborah De Luca suona nei migliori festival e nei migliori club mondiali. Giusto per limitarsi allo deborah de luca @ vanilla club 12.02.22scorso anno, la De Luca è stata special guest in festival quali Arc Music, Saga e Caprices, in club come Fabrik di Madrid, The Egg di Londra e in eventi quali il party di compleanno di Circus in quel di Liverpool. A marzo suonerà all’Ultra Music Festival in Australia. Nel 2018 ha dato vita alla sua etichetta discografica Sola_mente Records, nel 2020 la sua traccia “Fuori” è stata remixata da Carl Cox. Nei deborah de luca 2002 - 01suoi set unisce hard techno, grooves minimal e passaggi sonori melodici.

Daniele Spadaro (ufficio stampa)
telefono +39 335 6262260
info@spadaronews.com

Le grandi mostre a L’A Gourmet L’Accademia. “Calligrafie Astratte di Luce” di Natino Chirico

_VCA1717Le grandi mostre a  L’A Gourmet L’Accademia. “Calligrafie Astratte di Luce” di Natino Chirico

Dal 13 dicembre fino al 13 gennaio 2022

Arte e cibo, Arte e fashion, Arte che affascina, stupisce, ti conquista, la facoltà, e direi la peculiarità insita nell’uomo di stupirsi, di lasciarsi avvolgere e rapire dalla meraviglia del reale, ma anche di abbandonarsi e sperimentare la libera e audace “magia” della creatività.
Scaturisce da queste premesse il progetto de Le Grandi Mostre, da un’idea di Elisabetta Marcianò Elmar – per un’inedita collaborazione, tra le sterminate costellazioni dell’estro, un dialogo tra arte e cibo: i sogni di artisti visivi verranno trasformati da un artista del gusto come lo chef Filippo Cogliandro dando vita a una vera e propria “arte- culinaria”, cibo e arte in relazione per piatti unici e inediti che verranno inseriti nel menù.
Nopere di Chirico a L'Accademiaell’affascinante cornice del Ristorante L’Accademia Gourmet, prende origine il Progetto de Le Grandi Mostre d’Arte, iniziando da un grande artista reggino internazionale, Natino Chirico,  un connubio sperimentale, attraverso il quale lo chef Filippo Cogliandro  reinterpreta importanti opere di Artisti, un ponte ideale tra visione e gusto, tra l’ammirazione dell’opera d’arte e l’emozione nel sentirla viva, fragrante, dolce e sensuale, “sentirla”, con la complicità degli artisti per presentare un’opera prestata al gusto, interpretata dalla creatività dello chef Cogliandro, per una cena unica, NATINO CHIRICO ^ (1)magica, che, pur mantenendo la poetica degli artisti rappresenta una lettura personale sulla relazione con la tavola: delicate trame e giochi di colore che non potremo mai, ma vorremmo, indossare come gioielli, segni contemporanei di fragilità che ognuno può adattare alla propria personalità, mondi fantastici fatti di giochi, di fate e di sogni che sembrano usciti dalle  resine, dalle colle siliconiche, dal colore a olio e tempera e allora, gustare per essere, per scoprire, suggestioni vive e meravigliose.
E’ reggino l’artista Natino Chirico che firma la prima mostra d’Arte al Ristorante L’Accademia, “Calligrafie Astratte di Luce”, un’esposizione di circa 40 opere,  fruibile dal 13 dicembre fino al 13 gennaio, allestita all’interno del ristorante completamente rinnovato e pronto ad accogliere Grandi Mostre di respiro nazionale ed internazionale. L’Artista Natino Chirico, nella sua lunga carriera, ha collezionato successi nazionali ed internazionali,opera in Galleria è da sempre nome eccellente di una ricerca artistica originale e appassionata, eclettico e curioso, si è avvicinato al mondo del cinema, della moda e si è distinto per gli innumerevoli riconoscimenti in giro per il mondo.
“Mi onora moltissimo ospitare la prima mostra a Reggio Calabria del Maestro Natino Chirico a L’A Gourmet L’Accademia che si sta trasformando lentamente in una vera e propria galleria d’arte” dichiara visibilmente soddisfatto lo chef Filippo Cogliandro. Come “imprenditore” mi sono avvicinato al mondo dell’Arte portandolo a L’A Gourmet Filippo Cogliandro (1)L’Accademia che è un chiaro riferimento a questo universo unico che da sempre mi affascina e mi appassiona, nuovi linguaggi e nuove visioni espressive. Non desideravo altro che continuare nel segno della grande Arte e quella del Maestro Natino Chirico va a consolidare un percorso in cui credo molto, tutto rivolto a questa straordinaria città che continua ad offrire spunti meravigliosi di bellezza.”
L’Artista Natino Chirico ci parla della mostra e del grande entusiasmo del  suo “ritorno a casa” nella sua Reggio: La mostra Calligrafie Astratte di Luce è la conferma di un rapporto particolare con la città già a partire dalla scelta dell’opera simbolo: Scilla. Una grande tela in cui il Mito si muove su onde di colore acceso, testimone della bellezza di una civiltà antichissima che ancora sa donSCILLAare al mondo un senso del bello assoluto. Scilla come metafora della nostra città: meravigliosamente terribile, seducente ti attrae e poi ti respinge,  tempestosa, intrisa di stupore, potenza vibrante di estetica Kantiana.”
Entusiasmo espresso anche da parte del direttore artistico Elmar Elisabetta Marcianò
“L’Arte, dopo l’A Cena Dalì e La Cena Futurista, rappresenta un veicolo forte di cultura e bellezza grazie al quale la cucina dello chef Filippo Cogliandro si esprime anche come Arte. Quello de Le Grandi Mostre d’Arte è un progetto unico nel suo genere, mai fatto in Italia, Arte e Cucina Gourmet, nasce oggi un nuovo spazio espositivo di un ristorante che diventa anche galleria d’arte nel cuore della città che aprirà i battenti con Natino Chirico, un artista reggino di livello internazionale”.
La mostra è Patrocinata dalla città di Reggio Calabria, Assessorato alla cultura e al turismo. Il VeL'Arte di Chirico a L'Accademia Gourmetrnissage d’apertura è stato lunedì 13 dicembre dalle 17,30 alle 22,30 curato dalla Brigata di Cucina dello chef Filippo Cogliandro. Ingresso libero con obbligo green pass base.
Per Info: Ristorante 0965 312968 –
Elmar Elisabetta Marcianò: 366 101 9145 Comunicazione Igor La Camera, Progetto Grafico Cinzia Erdas, addetto stampa Cristina Vannuzzi.

Makethestyle G Star Kids Collection

271186637_1094624054624626_882378519137643836_nMakethestyle G Star Kids Collection
Firenze, 13 Gennaio ore 18.00
Su piattaforma digitale Fashion Vibes

G STARS KIDS dalle nevi di Kiev alla bellezza di Firenze, per la prima volta il brand G STARS KIDS partecipa alle grandi sfilate che prendono il via con la Settimana della Moda a Firenze con Pitti Immagine Uomo e Pitti Bimbo abbinate proseguendo con la settimana della Moda a Milano, la MFW, a Parigi, New York, Londra, Berlino, India, Dubai Shopping Fashion.
Malgrado la pandemia durante la settimana della moda a Firenze, G STAR Kids ha scelto di mostrare la sua bellissima collezione MAKE THE STYLE KIDWEAR in formato digitale il 13 gennaio alle ore 18.00 in versione italiana.
Brand G_Stars.Kids
Collection: makethestyle
Designer Ekaterina Rozhdestvenskaya

271193336_684654899216398_9087581110172064006_nUna collezione metropolitana e sofisticata quella di G STARS KIDS, senza tempo, dove i capispalla e i pezzi più sofisticati si mescolano con outfit atheleisure, la tendenza di indossare capi originariamente pensati per le attività sportive in contesti formali, rimarcando il tocco di quella eleganza raffinata e di lusso, tipica di portamento dello stile parisienne, un percorso creativo, con una capacità di sperimentazione che non tradisce lo spirito delle origini. Riconoscibilità è la parola d’ordine ed è proprio la riconoscibilità di grafiche, colori e linee che hanno il sapore dell’infinito a essere accostate, un linguaggio contemporaneo e cultura visiva.
271182740_318077456901215_5151173417186218526_nLa filosofia della collezione makethestyle concepita dalla designer Ekaterina Rozhdestvenskaya consiste nell’idea che la quotidianità non è sinonimo di mediocrità ma l’espressione di una vasta gamma di emozioni della personalità che vengono trasmesse attraverso l’abbigliamento e determinano la scelta di un capo che rispecchia lo stato d’animo.
Le regole della moda vengono infrante, le tendenze si mescolano e la funzionalità si accompagna a tagli couture che non passano inosservati. Da diverse stagioni, la tendenza dei brand più cool è quella di creare capi pratici e funzionali, che sappiano coniugare tessuti preziosi, tagli ricercati e design sportivo in un unico risultato del tutto nuovo che ben rappresenta lo stile di vita odierno.
Il mix and match dei colori e dei tessuti diversi consente di realizzare un vasto numero di look, perché ogni capo è ideato in modo tale da poter essere combinato con qualsiasi altro capo e anche con quelli della collezione precedente, offrendo in questo modo la 271168582_951497275485204_1346047254605621626_npossibilità di scegliere la combinazione adatta all’ umore.
La palette dei colori spazia dal nero predominante al bianco, il verde chiaro, il viola, mixati con stampe e tessuti dipinti a mano, decorazioni che rendono unico ogni capo.
Il principio di universalità è il concept principale della collezione che presenta la femminilità espressa in maniera semplice e naturale in quanto l’abbigliamento dev’essere “intonato” al carattere per esaltarne i punti forti.
Nel realizzare il suo brand la designer Ekaterina Rozhdestvenskaya crea una moda senza tempo, che riflette i gusti dei bambini e dei giovani d’oggi. La generazione moderna, infatti, non è affatto propensa a indossare “abiti da bambino” ma sin dalla più giovane età vogliono distinguersi per la loro personalità, infatti l’obiettivo principale di G_Star.Kids è di elaborare capi che esaltino il carisma della persona, e non solo l’esteriorità.
271244579_813663906068863_3233046118747029360_nL’ispirazione che ha guidato la designer sono le linee urbane della città moderna e lo stile che rappresenta è uno strumento di libera espressione di sé, che consente di veicolare efficacemente la propria l’individualità, il concetto di G Stars Kids si riferisce all’unicità, all’individualità, è un brand per coloro che non hanno paura di distinguersi.

Contatti:
Instagram: @g_stars.kids & @gsk_streetteam
Designer: Ekaterina Rozhdestvenskaya
Email: gstarskids@gmail.com
Tel +380 984 224 894

PRESS, PR & ORGANIZATION @_fashionvibesmilano
www.fashion-vibes.com

Sabato 25 dicembre 2021 Our Christmas Tradition

amnesia milano 25.12.21 flyerSabato 25 dicembre 2021 Our Christmas Tradition

Le tradizioni si rispettano, anche e soprattutto se si rafforzano. Ecco perché la decima edizione di Our Christmas Tradition con Ilario Alicante allnightlong, in calendario sabato 25 dicembre 2021, si prospetta come una di quelle serate dell’Amnesia Milano dove è vietato mancare. Un ritrovo più che speciale che mai, che torna dopo la forzata assenza del 2020 ma proprio per questo motivo merita di essere ilario alicante @ amnesia milano 25.12.17 highres Lagarty Photo - Gabriele Canforavissuta, dall’inizio alla fine. Altrimenti che allnightlong sarebbe?

Amnesia Milano
via Gatto angolo Viale Forlanini
infoline 348/7241015
www.amnesiamilano.com

dottor
Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1
www.spadaronews.co.uk

Galactica, NYE Electronic Music Festival. Venerdì 31 dicembre 2021 a Ferrara Fiere

QUADRATO NYE FERRARA (Copertina per eventi di Facebook)Galactica, NYE Electronic Music Festival. Venerdì 31 dicembre 2021 a Ferrara Fiere

Il meglio della techno mondiale (Main Stage) e un calibratissimo mix di stili differenti (Andromeda Stage): così Galactica NYE Electronic Music Festival irrompe con la sua terza edizione, in programma venerdì 31 dicembre 2021 a Ferrara Fiere. Il Main Stage di Galactica presenta ADIEL, Amelie Lens, Anfisa Letyago, Mattia Trani, Nina Kraviz e Reinier Zonneveld (live); Andromeda Stage propone Salmo (dj set), Il Pagante, galactica 2019 bisMambolosco, Rudeejay e Sergio Mauri.

Galactica è organizzato da Uncode Production ed è supportato da Cocoricò Riccione, Madame Butterfly e Unconventional Events. L’ingresso a Galactica è riservato esclusivamente ai maggiorenni forniti di Super Green Pass; in caso di annullamento dell’evento a causa dell’emergenza sanitaria, i biglietti saranno interamente rimborsati.

amelie lens @ time warp credits fernando sigmaVenerdì 31 dicembre 2021 (dalle 20 alle 7)
Galactica NYE Electronic Music Festival
Ferrara Fiere Congressi
Via della Fiera 11
ingresso: 70 € + ddp (regular), 100 € + ddp (backstage)
prevendite al seguente link:
https://www.ticketsms.it/event/GALACTICAFESTIVAL2022
evento Facebook:
https://www.facebook.com/events/460172995527611

NinaKraviz_FREDGASI_01Daniele Spadaro (addetto stampa)
telefono 335/6262260
info@spadaronews.com

dottor
Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1
www.spadaronews.co.uk

Sabato 18 dicembre 2021 MEDUZA special guest all’Amnesia Milano

amnesia milano 18.12.21 flyerSabato 18 dicembre 2021 MEDUZA special guest all’Amnesia Milano

Autentiche superstar planetarie, sabato 18 dicembre 2021 i MEDUZA sono ospiti speciali, specialissimi all’Amnesia Milano, dove tornano per la loro unica data italiana del 2021, dopo il loro acclamatissimo set del 1 febbraio 2020: una data – l’unica italiana – che fa parte del loro tour mondiale, che nelle scorse settimane li ha visti protagonisti nei migliori club e nei migliori festival internazionali. I MEDUZA arrivano meduza 2021all’Amnesia dopo aver suonato ad esempio all’Echostage di Washington, all’Electric Daisy Carnival di Las Vegas e al Wynwood Fear Factory di Miami.

Amnesia Milano
via Gatto angolo Viale Forlanini
infoline 348/7241015
www.amnesiamilano.com

dottor
Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1
www.spadaronews.co.uk

Il 17 dicembre sali a bordo della carovana della prevenzione Komen per sconfiggere il tumore al seno

Carovana_della _prevenzione_ KomenIl 17 dicembre sali a bordo della carovana della prevenzione Komen per sconfiggere il tumore al seno

Secondo i dati dell’ISS, nel corso della pandemia gli screening al seno sono calati del 35%, mettendo così a rischio la salute di molte donne. Komen e VediamociChiara regalano una giornata di visite gratuite a Roma il 17 dicembre.

La Carovana della Prevenzione Komen arriva a piazza Fratelli Lumiere con screening gratuiti per la prevenzione del tumore al seno. L’iniziativa è di VediamociChiara.it portale di informazione per la salute femminile fondato e diretto da Maria Luisa Barbarulo.

Sposando il progetto Komen, VediamociChiara.it donerà a molte donne la possibilità di prendersi cura di sé in chiave preventiva per sconfiggere una delle patologie più diffuse e insidiose, ma sempre più curabili: il cancro al seno.

Locandina Komen RomaLa carovana stazionerà venerdì 17 dicembre a Roma – Largo Fratelli Lumiere, dalle 9.30 alle 16.30 – e accoglierà le donne non inserite nelle liste di screening della Regione Lazio, che effettueranno la prenotazione al seguente link https://www.vediamocichiara.it/roma/

Per VediamociChiara.it, il portale scelto da oltre 10 milioni di utenti, si tratta di una nuova occasione per scendere in piazza accanto alle donne. Nella sua quotidiana attività, VediamociChiara offre numerosi servizi gratuiti di consulto con medici di base e specialisti, podcast, contributi video e un continuo contatto con il proprio pubblico tramite newsletter, dirette fb, attività social e una comoda app per smartphone.

“Un terzo delle donne – commenta Barbarulo – nel 2020 non ha fatto i controlli previsti e ciò si traduce inevitabilmente in un terzo di diagnosi in ritardo. Sappiamo con certezza che la mortalità per cancro al seno è scesa drasticamente negli ultimi trent’anni grazie a 2 fattori importantissimi: diagnosi precoce e terapie sempre più innovative ed efficaci. Ne consegue che sottoporsi agli screening è fondamentale, soprattutto per le donne che presentano elevati fattori di rischio per il tumore alla mammella”.

La Carovana della Prevenzione è il Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute di Komen Italia che offre ad un pubblico sempre più ampio attività gratuite di sensibilizzazione e prevenzione delle principali patologie oncologiche di genere. Si rivolge in particolare a donne che vivono in condizioni di disagio sociale ed economico e che per questo dedicano meno attenzione alla propria salute, fattore che ha importanti ricadute sul benessere della collettività, per il ruolo fondamentale della donna in ambito familiare, lavorativo e sociale.

Le Cliniche Mobili operano con personale sanitario specializzato della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli e volontari della Komen Italia, anche affiancati da personale sanitario di istituzioni locali e associazioni non profit che collaborano al progetto.

Evento realizzato con il patrocinio del Municipio III.

https://www.vediamocichiara.it/roma/

Paola Piovesana
giornalista OdG Lombardia
comunicazione aziendale, eventi e convegni,
https://www.linkedin.com/in/paolapiovesana/

Venerdì 19 e sabato 20 novembre 2021 inaugurazione stagione 2021/22 Peter Pan Club di Riccione

peter pan riccione 2021 22Venerdì 19 e sabato 20 novembre 2021 inaugurazione stagione 2021/22 Peter Pan Club di Riccione

venerdì 19 e sabato 20 novembre 2021 inaugurazione stagione 2021/22 Peter Pan Club di Riccione. #HowLongIsForever

Che cosa è un club? Qualcosa di esclusivo e di inclusivo allo stesso tempo, dove è piacevole ritrovarsi e sentirsi una volta di più “persona tra la gente”, come recitava un celeberrimo slogan pubblicitario in voga nello scorso millennio. Contenuti e valori sempre in grado di garantire la giusta atmosfera e che da venerdì 19 e sabato 20 novembre 2021 tornano ad essere tratti distintivi ed esclusivi del Peter Pan Club di Riccione.

In funzione come ristorante e come discoteca, il Peter Pan si ripresenta al suo pubblico con tantissime novità: un club riposizionato nella forma e nella sostanza, dalla console ai suoi privé, al nuovo sistema di light design. Il ristorante, ad esempio, si sdoppia: a fianco di quello che garantisce ogni sera menù di carne e di pesce, ecco il rinnovatissimo Asian Lounge con una serie di nuove proposte che saranno svelate durante il week-end inaugurale. Nuovo di zecca anche l’area Club 27 a cura di Miller.

peter pan riccione 2019 20 salaPeter Pan Club Riccione
via Scacciano 161
infoline 393/5027597
www.peterpanclub.net

In allegato il comunicato stampa completo, la grafica del week-end inaugurale e tre foto d’archivio del Peter Pan. Per ogni ulteriore delucidazione, come sempre, non esitate a contattarmi. Buon proseguimento di giornata e a presto.

Milano, mercoledì 10 novembre 2021
Daniele Spadaro (addetto stampa)
335/6262260
info@spadaronews.com

Amnesia Milano, sabato 6 e sabato 13 novembre 2021: #BackToBeHuman

amnesia milano main room 03Amnesia Milano, sabato 6 e sabato 13 novembre 2021: #BackToBeHuman

Ogni serata all’Amnesia Milano è sempre un po’ speciale, e quelle in calendario sabato 6 e sabato 13 novembre 2021 non fanno eccezione. Merito della sua musica, del suo soundsystem, del suo sistema di lighting, merito della sua filosofia ben riassunta dal suo hashtag stagionale #BackToBeHuman, ideale per definire quello che si sta tornando a vivere: un ritorno alla normalità, alla socializzazione, al trascorrere un sabato sera all’Amnesia: concetti che il pubblico del club milanese ha subito recepito ed amplificato.

Milano, giovedì 4 novembre 2021
Daniele Spadaro (addetto stampa)
tel. 335/6262260)
info@spadaronews.com

venerdì 22 ottobre 2021 Boris Brejcha @ Fabrique Milano

boris brejcha @ fabrique 22.10.21 1200x800venerdì 22 ottobre 2021 Boris Brejcha @ Fabrique Milano

La vita sceglie la musica, noi scegliamo come ballarla. Quella sottile euforia che si crea all’interno dei club e che da sempre crea un’atmosfera unica e magica tornerà venerdì 22 ottobre 2021 al Fabrique di Milano con il set di Boris Brejcha. Un nuovo capitolo di una storia che negli anni ha portato a Milano ospiti speciali assoluti quali Fat Boy Slim, Loco Dice, Peggy Gou, Ricardo Villalobos, Seth Troxler, Solomun, Sven Väth, Tale Of Us, The Martinez Brothers e tantissimi altri ancora. Si tornerà ad essere uniti e catturati dalla potenza della musica, dall’energia e da un linguaggio comune che da sempre sa boris brejchaconnettere i clubber di tutto il mondo e del quale non è possibile fare a meno.

Milano, mercoledì 28 aprile 2021
Daniele Spadaro
(addetto stampa – tel. 335/6262260)
info@spadaronews.com

dottor
Daniele Spadaro
press agent
mobile +39.335.6262260
skype danielespadaro1
www.spadaronews.co.uk

Sana 2021 Bologna

Sana 2021 Bologna

9 – 12 settembre 2021

Il Salone internazionale del biologico e del naturale di Bologna si articolerà quest’anno in tre macro aree: Food, Care&Beauty, Green Lifestyle.

Come in una casa di vetro……

AIREN KIDS 1Come in una casa di vetro……
A Firenze Kids Fashion Runway Show presentato da Fashion Vibes

Come per magia, una dopo l’altra, escono dalla trasparenza di una casa di vetro figure aggraziate, sognanti, ambientate in una Firenze che finalmente ritorna a vivere e dà il via alle più celebri fiere della moda – Pitti Uomo e Pitti Bimbo, in onore del quale, all’occasione della Giornata internazionale del bambino, Fashion Vibes ha lanciato sulla sua piattaforma la sfilata virtuale dedicata per la prima volta esclusivamente ai più piccoli.
Una fatina “moderna”, la testimonial dell’evento, Valentina Ottaviani ha aperto e chiuso da Firenze le giornate del Kids Fashion Runway Show dei brand provenienti dall’Est. Le 3 sfilate virtuali che sono andate in scena dal 1° al 3 giugno sulla piattaforma virtuale di Fashion Vibes hanno mostrato l’anteprima delle collezioni per bambini dei designer dell’Europa dell’Est, La testimonial Valentina Ottaviani crediti ph Andrea Faggifacendo emergere lo straordinario incubatore di tendenze, che ancora una volta investe su ricerca e trasversalità. Le sfilate si sono presentate come un racconto magico, ambientato in una città spettacolare come Firenze, location perfetta per il lancio e l’esposizione di nuovi progetti, che raccontano le mille sfaccettature del lifestyle e del dialogo che si instaura tra le frontiere creative dei concept store più sofisticati.
La piattaforma di Fashion Vibes introduce ancora una volta le sfilate in digitale a causa della pandemia, offrendo uno spazio nuovo virtuale per un progetto espositivo dal forte impatto visivo dedicato al lifestyle del bambino: dal design ai piccoli accessori, dai gadget semplici a quelli all’avanguardia tecnologica, ma l’elemento chiave che contraddistingue ogni sfilata è stata l’incredibile creatività nella realizzazione delle collezioni. Sfilate dell’universo dell’abbigliamento bimbi che si presentarono piene di energia e ricche di sorprese in vista del ritorno al formato fisico, sotto il segno della sicurezza e della voglia di tornare finalmente insieme.
PodiumKids ... (1)I designer arrivati dall’Est – AIREN KIDS, PODIUMKIDS, SOFIA TERESHINA, ELSA FAIRY DRESSES e il brand coreano DIMANCHE KIDS – hanno illustrato con grande successo un percorso di stile originale e all’avanguardia. Grazie al sostegno di molti media partner italiani e stranieri ed esperti di kidswear & lifestyle sono riusciti ad offrire una vetrina esemplare alle aziende che si impegnano sul fronte della sostenibilità.
Da questa magia virtuale è emerso il brand Airen. We Are Different – #wearedifferent è il motto del marchio, colorato e divertente, che si sta affermando rapidamente in Russia, creato portare allegria e gioia alle bambine e alle ragazze che lo indossano. Dimanche Kids ha presentato una linea di abbigliamento etico e senza tempo per i più piccoli; il main concept si può esprimere come “utopia Fantasy” dato che ogni pezzo della collezione vanta stampe esclusive che conferiscono una qualità pittorica al tessuto e, naturalmente, una sua originalità. La silhouette della collezione “My Mothers Love” di Elsa Fairy Dresses, iconica e leggera, ha presentato i look evanescenti con orli dalle diverse lunghezze sia per le mamme che per le figlie, connotati dai tessuti naturali dalle tonalità pastello e ornati con ricami a PODIUMKIDS la designer e le sue modellemano, pietre preziose, cristalli e Swarovsky. La collezione “Vesna 2021” di Podium Kids ha puntato sui colori accesi, brillanti, creando delle stampe che aiutano a sviluppare l’alfabetizzazione visiva e a potenziare la naturale curiosità dei bambini; i tessuti adoperati per la collezione sembravano una tela per il gioco illimitato dell’immaginazione. Ed infine, a chiudere la Kids Fashion Runway Show è stata la sfilata dell’enfant prodige Sofya Tereshina, giovanissima ma ormai conosciuta come designer completa in quanto segue tutte le fasi di produzione, dalla bozza fino alla completa realizzazione. Sofya ha presentato uno stile facilmente riconoscibile ed eclettico, capi che hanno una comoda vestibilità, creati con materiali di alta qualità adatti per ogni occasione.
FASHION VIBES TEAM
Press: Cristina Vannuzzi
IG @fashionvibesmilano
Yuliia Palchykova
+393283484027
www.fashion-vibes.com
@_fashionvibesmilano